LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La Cineteca di Bologna regina a Cannes
Luciana Cavina
Corriere di Bologna 30/4/2015

La Cineteca torna a Cannes. Con un ruolo da protagonista assoluta. Nelledizione 2015, in programma dal 13 al 24 maggio, la Fondazione bolognese lunica istituzione italiana della sezione Classics, quella che nel festival propone film restaurati. E cala un tris dassi: Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti, La noire de di Ousmane Sembene, primo lungometraggio di fiction africano, e Insiang di Lino Brocka, primo film mai presentato da un regista filippino era il 1978 allo stesso Festival. Tutti e tre i titoli si vedranno poi in piazza Maggiore, lestate prossima, nel cartellone del Cinema Ritrovato.
Siamo molto emozionati, confida il direttore della Cineteca Gian Luca Farinelli. La Fondazione e soprattutto il laboratorio di restauro lImmagine Ritrovata stanno crescendo. Andando sempre pi a fondo negli archivi pi impenetrabili come un leggendario cercatore doro. E proseguendo con un interscambio internazionale sempre pi ricco. Il riconoscimento dellattivit viene dunque confermato a Cannes, anche in questa 68 edizione diretta dai fratelli Joel ed Ethan Coen.
E mai come in questo periodo, un classico tra i classici del cinema italiano, come Rocco e i suoi fratelli torna di drammatica attualit. , in sostanza, uno dei film pi significativi del quando gli immigrati eravamo noi, pur tenendo la cinepresa nel polveroso cortile della nostra penisola. Allepoca ancora pi frammentata. Il restyling avvenuto in collaborazione con Titanus, Tf1, la Film Foundation di Martin Scorsese e Gucci. E arriva dopo il recupero, negli anni scorsi, di altri celebri affreschi di Visconti sulle contraddizioni della societ italiana come Senso e Il Gattopardo.
Rocco e i suoi fratelli, a sua volta, con i bei volti eloquenti di Alain Delon e Claudia Cardinale, dice Farinelli un film eterno. ambientato nel momento della grande immigrazione dal Sud al Nord di Italia, come adesso lemigrazione dal Sud del mondo allEuropa. Ed esprime con straordinaria efficacia quel senso di estraneit e di sgomento nellinserirsi in una cultura diversa.
Grandi scoperte, invece, sono di sicuro il recupero di Insiang e Le noire de , entrambi frutto della collaborazione con il World cinema project di Scorsese che promuove il restauro del cinema di Paesi in difficolt per riportare alla luce patrimoni culturali immensi. Sembene ci ricorda Farinelli un grande cineasta non solo in Africa. Quello che proponiamo a Cannes il primo lungometraggio di fiction del continente. Un film che, nel 1966, gi inquadra latteggiamento di superiorit dellOccidente. Lo fa attraverso la storia privata di Diouana, ragazza analfabeta che, a Dakar, viene ingaggiata da una coppia di borghesi bianchi per accudire i figli. Il rapporto si squilibra quando la giovane decide di seguire la famiglia in Francia.
Anche limportanza di Brocka ha da tempo varcato i confini delle Filippine. La Cineteca, insieme al World cinema project, aveva gi restaurato quello che riconosciuto come il suo capolavoro Manila in the claws of light (anno 1975). Malgrado la fama, per, spiega Farinelli il cinema di Brocka rischia di andare perduto per sempre. In vita il regista ha affrontato enormi difficolt perch si sempre battuto apertamente contro la dittatura di Marcos. Per questo lintera sua produzione andata distrutta. Trovare sue pellicole, i negativi, sempre una scoperta di enorme rilievo. Credo che Cannes labbia scelto anche per questo. E il soggetto di Insiang, (anno 1976), con al centro una donna che cerca vendetta contro chi le ha rovinato lesistenza, sembra poi aver trovato diverse fortune ai quattro angoli della terra. E in epoche successive.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news