LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Rialto, la mostra oscura il ponte: il prezzo del restauro
Francesco Bottazzo - Elisa Lorenzini
Corriere del Veneto 1/5/2015

VENEZIA. Un grande cartellone proprio al centro del ponte. E il prezzo che Rialto (e Venezia) dovranno pagare al finanziamento di Renzo Rosso per il restauro dellopera. Nel primo pomeriggio iniziata infatti la copertura dei ponteggi e la collocazione del grande telo che pubblicizza Becoming Marni, installazione di sculture in legno dellartista brasiliano Vio, che faranno parte della Biennale dArte. Marni anche il marchio che appartiene al gruppo di Rosso, OTB.

VENEZIA Guardare per credere. Di Rialto ormai non rimasto pi nulla, gru e impalcature coprono il cuore storico della citta: dietro, il cantiere del Fontego dei Tedeschi (a destra) e il Palazzo dei Camerlenghi (a sinistra), davanti, il ponte, ormai libero solo per una piccola porzione dove locchio viene inevitabilmente attratto da quel maxi telo che pubblicizza la mostra allAbbazia di San Gregorio in calendario per la Biennale darte ai limiti della serigrafia che riproduce le arcate.
Daccordo non ci sono modelle, borse o panini, ma Becoming Marni, linstallazione di sculture in legno dellartista brasiliano Vio. Daccordo anche che senza quella pubblicit il ponte di Rialto continuerebbe imperterrito nel suo percorso di degrado. Daccordo che tutto era previsto da tempo, stabilito da un contratto frutto di un certosino lavoro tra Ca Farsetti e Sovrintendenza. Ma leffetto finale nessuno se laspettava, quasi eguagliando le maxi affissioni che per anni hanno cambiato laspetto di piazza San Marco, piuttosto che di Palazzo Ducale. E ora di finirla con le polemiche inutili: i grandi interventi ormai sono possibili solo grazie agli sponsor visto che le finanze pubbliche non permettono di programmare restauri dice lex Sovrintendente del Veneto che ha seguito il progetto di Rialto Ugo Soragni, oggi a Roma direttore generale dei Musei. Limportante che siano rispettati i tempi di cantiere e le indicazioni stabilite sulloccupazione degli spazi.
E in effetti tutto segue le prescrizioni messe a gara per scegliere il finanziatore. Il patron della Diesel Renzo Rosso ha cos accettato di farsi carico dei cinque milioni necessari per il restauro del ponte, potendo usare per la pubblicit solo un terzo della superficie complessiva del cantiere, con un massimo di 120 metri quadrati. Becoming Marmi (Marni il marchio che appartiene al gruppo di Rosso, Otb) fa anche meglio, fermandosi a cento: sicuramente rimarr per tutto maggio, poi da giugno il disegno potrebbe cambiare.
Di certo il centro del ponte rimarr il luogo prescelto dallo sponsor per questa prima fase di cantiere che durer quattro mesi e mezzo, per la successiva dipender dalla predisposizione e delloccupazione degli spazi. La parte in cui viene riprodotto il ponte positiva e rispecchia bene landamento del ponte commenta per i commercianti Filippo Prevedello del Comitato Ponte di Rialto . La pubblicit centrale ha un impatto molto forte ma sicuramente fatta in accordo con la Soprintendenza e non si poteva pensare che Renzo Rosso spendesse i soldi senza avere pubblicit. Come sottolinea Vela che gestisce per il Comune loperazione limmagine stata studiata ad hoc per Venezia (in questo caso riproduce il cartellone della mostra), al contrario di molte altre pubblicit che hanno coperte le facciate (e le impalcature) dei palazzi che si affacciano sul Canal Grande: da Ca Foscari a Ca Rezzonico fino a Ca Vendramin Calergi. E come per ogni bozzetto viene precedentemente valutato e approvato da amministrazione e Sovrintendenza.
I commercianti di Rialto in questi giorni invece stanno attendendo lilluminazione in testa di ponte, cos come previsto dalle tre imprese impegnate nei restauri: lattesa per Enel che deve installare contatore da cantiere.
(ha collaborato E. Lorenzini)



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news