LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bologna. Quarantanni dopo la Gam, le incognite sul Mambo
Luciana Cavina
Corriere di Bologna 1/5/2015

Nellanniversario della Galleria, si apre la partita della successione a Maraniello Sassoli de Bianchi: Sono garante di un progetto: finch ci sono io non cambia
Il Mambo dovrebbe rafforzare le collezioni, suggerisce Concetto Pozzati, o recuperare il legame con il territorio, secondo Claudio Spadoni. Oppure, dice Andrea Emiliani, crescere insieme a una Gam finalmente recuperata. La Galleria dArte Modera, appunto. Apr il primo maggio di 40 anni fa e catapult Bologna nella mischia del dibattito artistico. E mentre si celebra lanniversario, alla direzione del Mambo si gioca la partita della successione. Gianfranco Maraniello, che ha guidato il trasloco dalle sale ideate da Leone Pancaldi in piazza della Costituzione allex Forno del Pane, lascia a fine mese per il Mart. E davanti c un futuro che potrebbe essere riscritto.
Il Mambo nato come un progetto preciso sottolinea il presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi che coglieva leredita di vocazione al contemporaneo della Gam. Finch ci sar io promette Sassoli de Bianchi lo difender. Ne sono il garante.
Chi non ha fiducia nel Mambo Andrea Emiliani, soprintendete allepoca del varo della Gam(oggi, lo ricordiamo, ledificio di propriet di BolognaFiere e si chiama Sala Maggiore). Il Mambo insiste lo storico dellarte architettonicamente fuori luogo.Invece lex Gam abbandonata: mi sembra una grande contraddizione. Andrebbe ripreso il legame con la Fiera insiste Ci sono ArteFiera, la fiera del design: quale migliore occasione per proporre mostre di richiamo proprio l accanto? Ma anche il Motor Show pu offrire spunti interessanti per un evento espositivo. Nella stessa area c anche lo spazio dellUnipol, che dovrebbe essere il regno delle produzioni pi nuove in tutte le arti. La mia proposta di fare della Gam la Casa del Design gi stata bocciata dallassessore Ronchi ma non detto spera Emiliani che si possa aprire una nuova fase, insieme al Mambo. Mambo ed ex Gam possono camminare insieme: da una parte uno spazio espositivo con progetti autonomi e dallaltra una nuova Gam pi legata allattualit e ai temi che propone la Fiera.
Tra i curatori di ArteFiera c Claudio Spadoni che, invece, per il futuro del Mambo suggerisce di recuperare un aspetto che, almeno nelle intenzioni, era tra i fondamenti della Gam degli esordi: Un rapporto molto forte con il territorio. Anzi, addirittura prima della Gam: Anceschi ricorda il professore aveva dato inizio allacquisizione di quello che doveva diventare un patrimonio artistico cittadino. Lideale, dunque, sarebbe recuperare questa vocazione e unirla allesplorazione della contemporaneit internazionale, che ci che fa il Mambo. So che non facile conciliare le due cose ammette Ma un museo che si attesta solo su programmi di attualit internazionali, per quanto di eccellenza, rischia di diventare un luogo per addetti ai lavori. E i bolognesi lo trascurano perch non lo sentono come espressione della loro identit.
Anche il pittore Concetto Pozzati (che in qualit di assessore pianific la nascita del Mambo), lamenta la mancanza di una collezione significativa. La Gam era una galleria spiega invece il Mambo un museo, e come tale dovrebbe possedere un patrimonio con opere da scambiare con altri musei. Mi rendo conto dei costi, per forse una collezione di epoche seguenti a Giorgio Morandi, dallinformale in poi fino agli autori anche del territorio sarebbe ancora possibile. Pozzati elogia tutti i curatori di Gam e Mambo, da Castagnoli a Maraniello, e si augura che chi verr sar allaltezza. Ma, a suo vedere, il museo ha un altro limite: Va bene il Museo Morandi dentro al Mambo, ma non in quella posizione, in quel corridoio, di passaggio. Morandi merita un luogo pi raccolto.
La debolezza del patrimonio permanente, infine, ammessa anche da Sassoli de Bianchi: La nostra collezione spiega racconta le mostre allestite alla Gam e al Mambo, ma purtroppo un problema di tutti i musei italiani: i collezionisti non sono incentivati a donare, per cui gli archivi sono ridotti. Sul progetto del Mambo, invece, non ha dubbi. Ci sono pilastri che non si discutono: Ricerca artistica in ambito internazionale delle espressioni pi sperimentali; sinergia con realt culturali cittadine; alta qualit della didattica e valorizzazione di Morandi. Il neo direttore avvertito.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news