LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trapani: a Mazara del Vallo i mosaici sotto la chiesa, in abbandono
di Manlio Lilli
5 maggio 2015 IL FATTO QUOTIDIANO





Mosaici di Terra Santa, un ponte di tessere attraverso il Mediterraneo, era il titolo della mostra realizzata con il contributo dellUe, ospitata nel settembre 2011 nella chiesa di Santa Veneranda a Mazara del Vallo, nel trapanese. Alcuni tra i pi bei mosaici della Palestina, provenienti da una grande variet di luoghi e risalenti a periodi differenti. Riprodotti da artisti europei e palestinesi utilizzando tecniche e materiali antichi. Indizio di un particolare interesse nei confronti di quelle opere darte? Oppure di una generalizzata sensibilit versa la tecnica musiva? Da quel che accade da anni al di sotto della chiesa arabo normanna di San Nicol Regale, a due passi dal porto-canale, non sembra proprio.

I resti della domus romana datata al III-IV sec. d.C., scoperta nel 1933, ne sono un indizio inequivocabile. Pi degli ambienti, conservati per breve altezza, i mosaici che ne decorano i pavimenti. In particolare quello che ha al centro un cervo tra decorazioni floreali.

Il sito inaccessibile, chiuso alle visite. Nascosto in uno scantinato nel quale sannida quasi costantemente una forte umidit. Non basta. Dal solaio si sono staccati numerosi frammenti di intonaco che da tempo hanno ricoperto i mosaici, a terra. Danno reversibile se si provveder con solerzia. Carattere pi invasivo, invece, hanno i pilastri metallici che sorreggono il solaio, assicurati a terra trapassando i mosaici.

Questo autentico scempio per realizzare la terrazza che si trova davanti alla chiesa. Una brutta architettura che altera i piani originari per offrire una vista pi suggestiva sul porto-canale. Una soluzione sbagliata che invece di valorizzare il sito archeologico lo relega ad un abbandono mortificante. Che peraltro, anche se con modalit differenti, coinvolge anche la chiesa.

Sulla questione la versione online de Il Quotidiano della Sicilia, almeno dal 2009, propone periodicamente degli aggiornamenti. La locale sezione del Fai nella primavera del 2014 si impegnato nella promozione del monumento. Sergio Tancredi del gruppo del M5s ha presentato anche uninterrogazione in Consiglio regionale, il 13 giugno 2014. Si consentito ai turisti di ammirare dallalto i resti dei pavimenti a mosaico. In occasione dei sopralluoghi i funzionari della Soprintendenza ai Beni Culturali di Trapani hanno avuto modo di verificare la presenza di operatori del Comune, i quali con regolarit si recavano allinterno dellarea archeologica per togliere i frammenti di intonaco che si erano staccati dal soffitto e che tuttavia non avevano provocato alcun danno ai pavimenti a mosaico il cui restauro, condotto dalla Soprintendenza, a quella data era in perfette condizioni, la risposta, nel febbraio 2015, dellAssessore Antonio Purpura. Con una aggiunta significativa, la Soprintendenza ha inoltre avuto modo di verificare che il Comune di Mazara del Vallo si era attivato per rendere fruibile larea archeologica.

Insomma, il problema non esiste. Tutto bene. Non cos, purtroppo. Per la struttura, che dal 2008 di propriet del Comune ma che gestita dalla Soprintendenza, la fruizione continua ad essere lontana. Nonostante nel 2012 lUfficio Tecnico del Comune avesse elaborato un progetto di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza del belvedere al di sopra dellarea archeologica. Progetto condiviso dalla Soprintendenza ai beni Culturali di Trapani, ma ancora in attesa dellapprovazione da parte degli uffici dellorgano di tutela di alcuni aggiustamenti tecnici. A dispetto dei 100mila euro stanziati per la sua realizzazione. Nonostante nel dicembre 2014 il Consiglio comunale abbia inserito nel Piano annuale delle Opere Pubbliche il restauro dei mosaici per un importo di circa 137.000 euro. Trovate le risorse, non rimane che sperare che lattesa sia breve. Perch un delitto nascondere alla vista quei mosaici.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news