LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA I resti di Megara Hyblaea nell'oblio
Isabella di bartolo
LA SICILIA Domenica 03 Maggio 2015 Siracusa


La guida turistica Carlo Castello L'area archeologica sommersa dalle sterpaglie




Da Megara Hyblea a Eloro, lunga e annosa la lista dei beni archeologici "dimenticati".

Giacimenti culturali di grande valore che restano senza servizi, senza strutture a sostegno della valorizzazione turistica e culturale e, spesso, senza la cura ordinaria.
E' il caso della "Pompei del sud": Megara Hyblaea. Una piccola citt ritrovata dagli archeologi alle porte di Augusta, in occasioni dei lavori per la realizzazione della ferrovia Catania-Ragusa.
Era il 1867 e a guidare l'indagine archeologica fu George Vallet a cui legato il nome di questa grande scoperta che conserva ancora tracce delle mura di cinta, di un tempio ellenistico, dei bagni pubblici e persino di un'officina metallurgica, oltre che di decine di case degli abitanti dell'antica cittadina megarese.
L'area archeologica invasa dalle sterpaglie - dice Carlo Castello, guida turistica e componente del direttivo dell'associazione nazionale Guide turistiche -, i turisti non riescono a scorgerne i resti. Una situazione che perdura da tempo, ormai, nonostante gli sforzi profusi dalla SOpRINTENDENZA. S, perch l'area archeologica di Megara Hyblaea gestita dalla SOpRINTENDENZA di Siracusa con i pochi fondi stanziati dalla Regione per la manutenzione ordinaria di un patrimonio archeologico vastissimo qual quello aretuseo. I soldi che l'assessorato regionale ai Beni culturali prevede per Siracusa sono pochi. Troppo pochi per garantire la fruizione corretta di quella mole di monumenti e siti che fanno parte del cosiddetto circuito del patrimonio minori. Nella stessa lista in cui si trova Megara Hyblaea, appunto. Ed qui che nei giorni scorsi si sono recati alcuni studiosi provenienti dal Nord Italia desiderosi di vedere le testimonianze di questa colonia greca che venne distrutta dal tiranno Gelone ma che conserva i tratti salienti del suo impianto urbanistico: un unicum che ancora oggi oggetto di studi da quipe di archeologi e urbanisti di tutto il mondo, francesi in testa che proprio in queste settimane sono impegnati a Megara Hyblea.
Facile immaginare lo sguardo deluso dei turisti - prosegue Castello - quando si sono trovati davanti a un'area nascosta da erbacce di ogni tipo. Non si pu nemmeno passeggiare a Megara Hyblaea, ed questo uno dei simboli di una gestione da rivedere.
Lo scenario di incuria cambia poco in altre zone della provincia e nella stessa citt aretusea. Basti pensare alla zona archeologica di Eloro, a Noto, fuori dai circuiti turistici o, a Siracusa, alle vestigia del Tempio di Zeus sconosciute a molti stessi siracusani e divenute zone di pascolo senza controllo. O, ancora, al Tempio di Apollo nel cuore del centro storico di Ortigia che lindo e pulito, una volta al mese, solo grazie ai volontari di Nuova Acropoli.
E poi il Ginnasio romano, a due passi da piazzale Marconi; le mura dionigiane e il castello Eurialo, tappe sporadiche di pochi appassionati che sono costretti ad attese estenuanti per un autobus. E ancora, in pieno centro, piazza della Vittoria con il santuario di Demetra e Kore la cui esistenza, alle porte del Santuario, sconosciuta ai pi. Le catacombe di Vigna Cassia, Santa Lucia e i tesori sotterranei il cui accesso ancora disagevole.
Insomma, quando si parla di beni culturali la parola "nera" gestione.
Il problema resta sempre la difficolt di reperire i fondi: la SOpRINTENDENZA da sola, infatti, non pu farcela dal punto di vista delle risorse economiche e umane: insufficienti anche le unit del personale di custodia che dovrebbero essere triplicate per poter garantire l'apertura dei siti archeologici minori.
Cos mantenere aperto un sito al pubblico diviene sempre pi difficile, e la salute dei luoghi d'interesse archeologico della provincia sempre pi minacciata.


03/05/2015



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news