LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Il viadotto nell'alveo del fiume
Tony Zermo
LA SICILIA Mercoled 06 Maggio 2015




Sull'autostrada rotta Catania-Palermo c' un grande dubbio riguardante la bretella da realizzare in tre mesi. Il dubbio riguarda l'articolo 142 del Codice dei Beni culturali e del Paesaggio. Questo articolo recita al punto C: Sono tutelati per legge i fiumi, i torrenti, i corsi d'acqua iscritti negli elenchi previsti dal testo unico delle disposizioni di legge sulle acque ed impianti elettrici, approvato con regio decreto 11 dicembre 1933, e le relative sponde o piedi degli argini per una fascia di 150 metri ciascuno.
Significa che la bretella che scavalchi il punto di rottura dell'autostrada non si pu fare. In sostanza l'autostrada venne realizzata dentro l'alveo del fiume Himera, e a quel tempo era lecito, ma per 150 metri da una parte e 150 dall'altra non si pu costruire, n modificare nulla. Una prospettiva allarmante.
Ma a tutto c' rimedio, anche perch il diavolo meno brutto di quel che sembra. E allora ci siamo rivolti al prof. Paolo La Greca, presidente dell'Istituto nazionale di Urbanistica per la Sicilia, il quale dice: Siamo in presenza di una infrastruttura, l'autostrada Catania-Palermo, realizzata in epoca ben precedente all'entrata in vigore del Codice Urbani che all'articolo 142 ha recepito la legge Galasso del 1985. Questa legge prevede che i fiumi siano tutelati per legge. La cosa per da chiarire subito che questa tutela quella che si definisce "tutela procedurale", cio possibile modificare quel territorio a condizione che le autorit preposte alla tutela, in questo caso la SOpRINTENDENZA ai beni culturali dia il suo parere. Non un discorso di inedificabilit assoluta. Quindi l'opera dev'essere verificata preliminarmente dalla SOpRINTENDENZA che d il proprio parere. A mio modo di vedere non il problema della tutela, premesso che si tratta di un'opera che preesiste - mettiamo il caso di una cascina che si trova a 200 metri dal mare e che si ammalorata si pu sicuramente riadattare senza aumento di volume - il problema che ci vogliono le valutazioni della Vas e della Via, trattandosi di una questione di alveo. A mio parere non necessaria la decretazione d'urgenza, necessario che un'opera del genere rispetti i suoi tempi. Sarebbe sufficiente che chi d i pareri li dia nei tempi previsti e che i progetti siano pronti in maniera adeguata. C' poi un problema che lascia trasecolati,
Quale?
E' che noi finora se volevamo andare in treno a Palermo ci mettevamo 4 ore e 50. Ora, senza spendere un euro, che sia un solo euro, quel treno impiega 2 ore e 47. Questo ci dovrebbe mettere in allarme. Perch non s' fatto prima? Roba da matti.


06/05/2015



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news