LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trecento case al posto del vecchio ospedale di Massa
di Angela M. Fruzzetti
15 APRILE 2015, LA NAZIONE



Il San Giacomo e Cristofoto sar demolito. Lamministrazione comunale ha presentato il progetto


Il pubblico che ha partecipato all'incontro Il pubblico che ha partecipato all'incontro

Massa, 15 aprile 2015 - Trecento appartamenti e una terrazza Belvedere vista mare al posto dellospedale San Giacomo e Crisforo. Ieri stato presentato dal Gruppo di progettazione, tra cui larchitetto Giovanni Parlanti, il progetto di recupero e valorizzazione dellarea e degli immobili dellospedale cittadino, progetto che rientra nella variante al Piano regolatore. Nonostante il tema interessante e di stretta attualit, scarsa la platea di pubblico. E in dirittura darrivo intanto il nuovo ospedale delle Apuane la cui inaugurazione prevista a novembre 2015 e, per affrontare i costi che ammontano a 152 milioni, la Regione, tramite accordo di programma con Asl, Comune di Massa e Soprintendenza, come noto, mette in vendita larea dellospedale di Massa (con demolizione della parte nuova, ovvero del monoblocco) per dare spazio aun complesso di edilizia residenziale privata.
In vendita anche il palazzo Asl in via Alberica e la struttura di viale Democrazia (dove oggi c anche il Sert). La Regione conta di introitare 14 milioni e 500 mila euro dalla Cassa depositi prestiti e poi procedere alla vendita dei beni. Nulla previsto per il presidio della sanit territoriale che dovrebbe affiancare lospedale unico delle Apuane. Di fatto, la collinetta adiacente il Monte di Pasta molto appetibile e si punta sulla panoramicit della zona, con villette e strutture che non ostacolino la vista della parte sovrastante, ovvero del vecchio ospedale, con occhio di riguardo per il padiglione Lombardo (spazio che ora ospita le divisioni di urologia e malattie infettive). Insomma, il destino dellospedale di Massa sembra essere decretato.
Due saranno le strade di accesso al residence con vista mare, in unarea di 20 mila metri quadrati calpestabili, di cui 8 mila sul direzionale commerciale e 12 mila a standard urbanistici: tutto concordato nellaccordo di programma del maggio 2013, come ha ricordato il sindaco Alessandro Volpi, il quale ha aggiunto che, se laccordo fosse stato siglato sotto la sua giunta, avrebbe lasciato pi spazi fruibili a beneficio della citt. Elena Cordoni intervenuta sottolinenando il fatto cheerando che lAsl avrebbe dovuto tener conto del precedente piano strutturale, aggiungendo come la vecchia struttura dovrebbe essere considerata bene di interesse pubblico con riutilizzo per caratteristiche pubbliche, e non a finalit commerciale. E ha chiesto di valorizzare ladiacente quartiere di Cervara. Ernesto Manfredi, presidente della Casa di Riposo Ascoli, si detto stupito per come si sia ragionato sul futuro dellimmobile a fianco dellobitorio, di propriet della Fondazione Ascoli, senza aver interpellato il consiglio. Tra gli intervenuti, una residente che ha chiesto a Volpi come mai non ci sia stata alcuna attenzione per soddisfare anche le esigenze della cittadinanza. Infine, una domanda nella mente di tanti: in viale Mattei si far lospedale provinciale e di tutta la provincia: perch lo smantellamento avviene solo a Massa? Monterosso non panoramico come il Monte di Pasta?

di Angela M. Fruzzetti

http://www.lanazione.it/massa-carrara/trecento-case-e-un-belvedere-al-posto-1.855544


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news