LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La situazione dei beni Culturali in Medioriente
Micaela Zucconi
www.mondointasca.org, 08/05/2015

La distruzione sistematica del patrimonio artistico e culturale che rappresenta una storia millenaria, attuata dallIsis in modo consapevole laltra faccia del terrorismo del terzo millennio. Distruzione vandalismo e saccheggi portano vantaggi economici allo stato islamico

Se nel caso del Museo del Bardo i terroristi hanno voluto colpire soprattutto i turisti, in Medioriente: i beni culturali sono oggetto di una distruzione consapevole e mirata. Un catalogo molto lungo ormai, che comprende anche danneggiamenti e distruzioni casuali nel corso di bombardamenti e combattimenti. I fatti pi recenti hanno per protagonista lIsis che ha scientificamente distrutto, lo scorso marzo, le tracce delle civilt millenarie dellIraq settentrionale. Il Ministero iracheno per il Turismo e le Antichit ha reso noto che sono andate irrimediabilmente perdute: la citt seleucide di Hatra del III/IV secolo a.C., la millenaria Nimrud, abbattuta a colpi di buldozer, lantica Ninive, capitale dellImpero assiro-babilonese sulla sponda orientale del Tigri. Sulla riva occidentale invece, a Mosul, hanno subito la stessa sorte le statue del museo archeologico e unantica chiesa caldea, dove fino a poco tempo fa la liturgia era ancora in aramaico, la lingua di Ges.
LUnesco stima in due miliardi la vendita di reperti.
Le distruzioni sono accompagnate da saccheggi sistematici, persino dei cimiteri - non islamici - con successiva vendita di reperti. Gli Stati Uniti hanno speso milioni di dollari per la formazione di manager e conservatori e per ricostruire il Museo di Baghdad, recentemente riaperto LUnesco stima che i proventi di questo commercio superino i due miliardi di euro, andati a implementare le casse dello stato islamico. Secondo il New York Times, dal 2011 in Siria, dove Bashar al-Assad controlla ormai solo un terzo del territorio, cinque dei sei siti indicati dallUnesco come Patrimonio dellUmanit sono stati pesantemente danneggiati. Devastata dalle bombe la citt antica di Aleppo, distrutti minareti centenari e forti medievali, depredati siti ellenistici. Un panorama desolante e una strategia precisa molto difficile, se non impossibile, da contrastare. Il quadro si potrebbe allargare alla Libia, dove il sito di Cirene stato oggetto di barbari vandalismi, e persino allArabia Saudita, dove diversi edifici storici della Mecca e di Medina sono stati rasi al suolo per costruire centri commerciali e hotel. La distruzione dei Buddha di Bamiyan (i pi alti al mondo, risalenti al III e V secolo d.C.) da parte dei talebani afghani, nel 2001, stata evidentemente un esempio istruttivo Un team argentino guidato dallarchitetto Carlos Nahuel Recabarren, vincitore del concorso indetto dallUnesco lo scorso novembre, dovrebbe ora realizzare, proprio vicino a resti del sito archeologico della Valle di Bamyan, un centro culturale. Il progetto dal titolo Descriptive Memory: The Eternal Presence of Absence, approvato dal presidente afghano Ashraf Ghani, sar, almeno nelle intenzioni, un luogo dincontro, perfettamente integrato nel paesaggio e con chiari riferimenti architettonici alla tradizione costruttiva locale.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news