LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia-Biennale, dentro la chiesa una (vera) moschea
Alice DEste
Corriere del Veneto, 08/05/2015

Performance del padiglione islandese. Preghiere islamiche nel luogo di culto veneziano

Scarpe negli armadietti e piedi scalzi. Velo a coprire i capelli con distribuzione di foulard allingresso. Linaugurazione del padiglione Islanda con lopera provocatoria di Christoph Bchel, Moschea ha segnato il passo di quello che sar il futuro di quel luogo. Una lezione di civilt lha definita Hamad Mahamed, siriano, teologo, da anni imam della comunit di Marghera. Quella che apre allinterno della chiesa di santa Maria della Misericordia a Cannaregio una moschea vera e propria. Con tanto di preghiera del venerd gi programmata per la prossima settimana. Nato a Basilea nel 1966, gi vincitore del prestigioso Hugo Boss Prize, noto per i suoi lavori dal forte profilo politico-sociale Bchel ha voluto cos lanciare una provocazione alla citt di Venezia con i suoi ventimila musulmani ma senza una vera moschea, che non sia una stanzetta ricavata in un capannone.

Loro (i fedeli musulmani) la chiedono da molto tempo. Mesi, anzi anni. Avevano pure trovato finanziatori e proposto diverse location. Ma le idee non si sono mai concretizzate. Almeno fino ad oggi. Allinterno della chiesa della Misericordia stata ricostruita una vera moschea in ogni dettaglio. Con tanto di tappeto a terra orientato verso La Mecca, spazio per la preghiera, muri barocchi adornati con scritte in arabo e mosaici della croce nascosti dietro a dei drappi. Un progetto pensato passo dopo passo anche con laiuto della comunit musulmana del territorio che si fatta parte attiva nella ricerca e che vuole usare questoccasione per rilanciare la richiesta di uno spazio consono in centro storico, dedicato alla preghiera.
Il progetto, per, ha avuto un inghippo. In Comune, nessuno sapeva che negli spazi di Santa Maria della Misericordia lesposizione nazionale dellIslanda si sarebbe trasformata in una sala di preghiera. E cos ieri, in Prefettura, stato indetto un Cosp, comitato per lordine e la sicurezza pubblica. Sono state decise alcune prescrizioni ha spiegato il commissario Vittorio Zappalorto -, abbiamo chiesto che il padiglione sia solo unesposizione, un centro darte e nientaltro. A giudicare dal linaugurazione, per, la comunit non sembra aver percepito la cosa. Qui? Certamente si pregher - dice limam di Marghera Mahamed- rimarremo ovviamente aperti a tutti. Bisogna convivere lunica vera strada. Lobiettivo futuro della comunit? Una vera moschea in centro storico, il candidato Felice Casson ce lha promessa - dice Bach Abdallah della comunit musulmana di Mestre- e poi durante la Biennale a Venezia ci sono i ministri di molte nazioni che potrebbero essere interessati al nostro caso e decidere di finanziare il progetto. Al momento sono in affitto da un privato. Un domani potrebbe nascere proprio alla Misericordia la moschea che chiedono da anni.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news