LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Corpo forestale, bene da tutelare
Corriere della Sera - Brescia 6/5/2015

Mentre in arrivo la nuova legge sui reati ambientali, il Corpo Forestale, che proprio sullambiente ha il compito di vigilare, rischia di cadere sotto i colpi della spending review. Fra le tante contraddizioni del nostro paese forse questa non neppure la peggiore, ma sta sollevando vive preoccupazioni in tutti i cittadini allarmati dallemergenza ecologica. A far sentire la voce degli ottomila agenti in divisa grigia (quanti i vigili di Roma) ha provveduto nei giorni scorsi il comandante della zona bresciana Pier Edoardo Mulattiero in unintervista rilasciata al Corriere . Gi oggi a monitorare un territorio assai vasto come la provincia di Brescia, la Forestale pu contare su un organico dimezzato, che ha costretto a chiudere diverse stazioni. Non una buona notizia, se vero che nel 2014 la Forestale bresciana ha notificato 187 reati penali e 290 amministrativi. Tradotto: quasi cinquecento violazioni, che variano per la gravit, ma di cui vittima resta in ogni caso lambiente, cio un patrimonio che appartiene a tutti e che rappresenta una risorsa non rinnovabile. E per dare le dimensioni del fenomeno, basti dire che nel 2013 le infrazioni accertate a livello nazionale sono state pi di ottanta al giorno, tre allora. Il Corpo Forestale fu costituito quasi duecento anni fa. evidente che con il suo scioglimento si rischia la dispersione di un immenso patrimonio di esperienze. Inoltre lautorit giudiziaria si vedrebbe privata dellunico organismo specializzato in possesso delle conoscenze e dei mezzi indispensabili per smascherare i crimini ambientali. I carabinieri e gli organi di polizia sono presenti nelle aree urbane e rurali e devono occuparsi di ordine pubblico, mentre la Forestale opera nelle zone di interesse naturalistico a salvaguardia della biodiversit, che costituisce unimpagabile ricchezza collettiva. Il punto di forza della Forestale la sua conoscenza capillare e diretta del territorio, che non si improvvisa e non si pu delegare. Che il mondo dellantimafia si sia levato in difesa della Forestale, la dice lunga sullimportanza di questo corpo, sempre pi chiamato a fronteggiare lemergenza di un paese in cui i crimini ambientali sono in aumento. Smaltimento illegale di rifiuti, sversamenti nei corsi dacqua, discariche non autorizzate, si affiancano ai reati contro la flora e la fauna, particolarmente frequenti nelle zone periferiche e scarsamente abitate, dove il controllo sociale si fa pi aleatorio. Per questo opporsi allo smantellamento del Corpo Forestale non n di destra, n di sinistra: significa solo difendere lambiente.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news