LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Crociere, in migliaia per protestare. Le grandi navi si fermino al Lido
Davide Tamiello
Corriere del Veneto 10/5/2015

Striscioni e un mare di bandiere: corteo pacifico con adesioni da tutto il Veneto

VENEZIA. Bandiere, striscioni e un fiume di persone in corteo. Sono stati tanti a manifestare in una lunga marcia da campo Santa Margherita a Campo SantAngelo. Quasi tremila per gli organizzatori, 1.200 per la questura. Il balletto delle cifre, questa volta, dovrebbe assestarsi su una media di quasi 2 mila persone. Il succo della protesta si sintetizza facilmente: No alle grandi navi, no allo scavo del nuovo canale Contorta, s alla croceristica ma alle bocche di porto del Lido. Nel pomeriggio, da campo Santa Margherita, partita la manifestazione organizzata da decine di associazioni e comitati ambientalisti, contrari non solo alle crociere ma anche a strade, cemento e tangenti. Ci sono i comitati Opzione Zero, da sempre in prima linea contro la Romea commerciale, Veneto City e la Orte Mestre. Ci sono tanti cartelloni, tra cui anche alcuni contro il governo Renzi e il Jobs Act. Una marcia in cui spuntano bandiere e slogan diversi ma con un unico filo conduttore: fuori le navi dalla laguna. La soluzione c ed a portata di mano - dice Tommaso Cacciari, leader del comitato no Grandi Navi - ed alla bocca di porto del Lido. un progetto compiuto, che si trova gi sul sito del ministero dellambiente. Ha ricevuto parere favorevole dalla commissione di impatto ambientale, costa meno del Contorta e avrebbe tempi di realizzazione molto minori rispetto, per esempio, allo scavo del Contorta. Progetto che ormai sembra volere solo Paolo Costa. Cacciari replica anche alla contromanifestazione in Marittima, organizzata dal candidato sindaco Luigi Brugnaro: un buffone miliardario. L sono in 20, qui siamo tremila. Questo deve fargli capire cosa pensa la citt delle grandi navi. Brugnaro deve prendere atto che il gigantismo navale c e crescer. un processo inevitabile. O tagliamo un pezzo di Sacca Fisola, e Brugnaro dovrebbe metterlo nel suo programma elettorale, oppure le navi di ultima generazione gi non ci stanno pi nella marittima attuale. Al corteo partecipano anche vari partiti ed esponenti politici, tra cui il Movimento Cinque Stelle (con il candidato sindaco Davide Scano), Sel, Rifondazione comunista, lAltro Veneto (con il candidato governatore Laura Di Lucia Coletti), il Partito comunista dei lavoratori (candidato Alessandro Busetto), Venezia Cambia (candidato Giampietro Pizzo). In piazza anche il Partito democratico e il candidato sindaco del centrosinistra Felice Casson. Il Contorta da bloccare dice uno scavo contro la legge che distruggerebbe la citt. Noi vogliamo che le attivit e il lavoro vengano mantenute nel rispetto delle regole e dei veneziani. Non possibile che ci siano pezzi di potere che decidono in totale autonomia come il porto - aggiunge Pizzo - Le decisioni si devono prendere insieme, soprattutto se si tratta di tutelare lambiente della laguna. Pi radicale Camilla Seibezzi: Grandi navi fuori dalla laguna senza se e senza ma, ora di smetterla di usare posizioni a met, come quella che sta prendendo Felice Casson. Proteggiamo il livello occupazionale, ma portiamolo fuori dalla citt. La bocca di porto del Lido, in ogni caso, sembra mettere daccordo tutti. Un avanporto attaccato allisola del mose aggiunge Scano ancorato ma non fissato ai fondali, e a cui possano arrivare gi quattro navi. Sul palco di campo SantAngelo cera anche lattrice Ottavia Piccolo, veneziana dadozione. Protestiamo e manifestiamo perch qui non danno retta a nessuno. Non danno retta ai cittadini, non da ieri che diciamo che questi mostri del mare non li vogliamo. Vogliamo, invece, una citt che possa definirsi libera.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news