LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SAC Ecomusei di Peucetia: imparare ad amare ed apprezzare il territorio
08 maggio 2015 LA REPUBBLICA



PER COINVOLGERE I RAGAZZI - E NON SOLO - NELLA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO AMBIENTALE

Un progetto che va oltre il semplice fine didattico, e che vuole porsi come punto di partenza per la valorizzazione del territorio. La costituzione del S.A.C. "Ecomuseo Di Peucetia" rappresenta l'occasione per la realizzazione di una rete fra i Comuni di Gioia del Colle, Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Sammichele di Bari e Turi che punti alla valorizzazione, gestione e fruizione del patrimonio ambientale e culturale. Il progetto costituisce l'avvio del sistema SAC e mira alla realizzazione di un'offerta didattica coerente, incentrata sulle peculiarità dell'area e sull'allestimento di beni e servizi laboratoriali e percorsi tematici, come ci spiega la dottoressa Simona Menci, direttore del Settore Servizi Educativi di Sistema Museo. « Il progetto nasce appunto nell'ambito del SAC, che comprende cinque comuni pugliesi, e parte da una volontà di valorizzazione del territorio che è quello in cui questi comuni sono compresi, e che ha come capofila Gioia del Colle. Si tratta di un progetto pensato in chiave didattica, aperto alle scuole, quindi ai ragazzi, ma anche ad un pubblico più ampio. Esso vuole essere punto di riferimento per la conoscenza del patrimonio culturale, non solo a livello di beni archeologici o artistici, ma soprattutto in termini di produttività, tipicità locali ed ambiente. Conoscenza a 360 gradi del territorio, diretta, che avviene attraverso le nuove tecnologie e in laboratori didattici che puntano al coinvolgimento emotivo dei ragazzi che partecipano al progetto. L'allestimento scenografico e multimediale dei centri oltre che l'organizzazione dei laboratori e dei percorsi ha come obiettivo quello di rendere completamente fruibili i beni della rete, attraverso una serie di scelte che tendono ad offrire, soprattutto agli studenti, una visita quanto più completa e immersiva. »

Il gruppo di lavoro che sta realizzando le attività è co-stituito da un raggruppa-mento di società di livello nazionale e leader nel pro-prio settore come Sistema Museo per la gestione mu-seale e Space per le soluzioni tecnologiche e multimediali e da un complesso di validi operatori aderenti al parte-nariato territoriale.

I beni, centri nodali del siste-ma e oggetto delle esperien-ze didattiche proposte, sono: il Castello Svevo di Gioia del Colle, il Palazzo de Mari di Acquaviva delle Fonti; il Pa-lazzo Monacelle di Casamas-sima; il Castello Caracciolo di Sammichele di Bari; la Grotta di Sant'Oronzo di Turi.

Le proposte didattiche, che sono offerte gratuitamente nel primo anno di startup agli istituti scolastici aderen-ti, puntano ad incuriosire e sensibilizzare gli studenti nei confronti dei temi che le-gano i territori del S-AC, offri-re loro la possibilità di acco-starsi all'arte, alla storia, alla natura e ai luoghi con fanta-sia e creatività, in particolare si tratta di: laboratori ludico – didattici per scuola dell'in-fanzia e il primo ciclo della scuola primaria che mirano sia all'acquisizione delle competenze didattiche di ba-se sia al loro consolidamen-to, attraverso attività ludiche e manipolative; laboratori di-dattici per scuola primaria e secondaria di I e I-I grado che mirano sia all'acquisizione delle competenze didattiche di base sia al loro consolidamento, attraverso la pratica e la sperimentazione; percorsi interattivi che prevedono at-tività coinvolg enti ed espe-rienziali per stimolare l'at-tenzione, la fantasia e la creatività anche attraverso la dotazione di opportuni kit, consentendo una sperimen-tazione divertente ma allo stesso tempo specialistica delle tematiche proposte; percorsi guidati che accanto alla conoscenza e all'appro-fondimento del territorio, propongono contenuti mo-dulabili e adeguati rispetto all'età degli studenti.

«E' un progetto decisamente in-novativo - aggiunge la dotto-ressa Menci - perchè si tratta di una rete di centri multimedia-li che si avvalgono di strumen-tazioni tecnologiche come video animazioni, proiezioni virtuali live ed olografiche, giochi di ruo-lo e tavoli interattivi. »



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news