LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ex caserma Gavoglio, i cittadini chiamati a disegnare il futuro
NADIA CAMPINI
07 maggio 2015 LA REPUBBLICA



Si apre venerd il percorso di partecipazione, intanto sono terminati i lavori per l'asfaltatura del piazzale e la sistemazione del locale che diventer Casa di quartiere


Parte venerd pomeriggio alle 17 nei locali della parrocchia San Giuseppe al Lagaccio il percorso di partecipazione tra amministrazione e cittadini sulla caserma Gavoglio, 60.000 metri quadrati incuneati nel quartiere del Lagaccio che tutta la zona aspetta da vent'anni e che finalmente dovrebbe tornare alla citt. Ci vorranno cinque mesi per completare il percorso che si dovra' concludere con un piano di valorizzazione dell'area e di qui mettere le basi per aprire davvero i cantieri. Nel frattempo sono ormai completati i lavori di asfaltatura del piazzale che gi stato liberato e per la sistemazione di un locale gi libero di meno di cento metri quadrati destinato a diventare casa di quartiere appena arriver anche il nulla osta della sovrintendenza. "Il Comune si sta muovendo con la massima velocit possibile - dice il sindaco Marco Doria - e sta facendo pressione anche sugli altri enti per procedere su una strada che complicata".
Per arrivare a questo punto c' stata la mobilitazione che dura ormai da anni dei cittadini che hanno messo in piedi "Voglio la Gavoglio". Adesso l'obiettivo arrivare ad individuare un progetto che restituisca l'area al quartiere, "che sia anche fattibile", precisa il sindaco Doria. I cittadini insistono sulla necessit di "abbattere tutto quello che possibile abbattere" perche' "il quartiere sicuramente non ha bisogno di cemento", c' chi lancia addirittura la provocazione che "se non ci sono i soldi allora meglio farci un grande prato".
Venerd pomeriggio previsto quindi un seminario informativo per iniziare ad esporre l'iter del procedimento di partecipazione mentre sabato mattina alle 11 l'appuntamento nella piazza Italia davanti alla caserma per vedere dal vivo il luogo, rendendosi conto anche dei vincoli. Parte degli edifici vincolata infatti dalla Sovrintendenza. L'iter sar quindi ancora lungo, ma si inizia fa vedere la fine di un percorso iniziato concretamente alla fine del 2011, quano in occasione della presentazione del piano urbanistico comunale, prima versione, gli abitanti della zona scoprirono che il nuovo Puc permetteva asddirittura l'aumento di aree edificabili in quello spazio. La riovlta degli abitanti, e delle associazioni che si sono costiuite in rete, ha dato vita al movimento "Voglio la Gavoglio". "Il nuovo Puc prevede che non ci sia un aumento dei volumi costruiti _ chiarisce il vicesindaco Stefano Bernini _ le residenze sono permesse nella parte bassa, parte degli edifici che non sono vincolati posson anche essere demoliti,
in quelli vincolati possono trovare spazio servizi sia pubblici che privati". Quali e come lo disegner il percorso di partecipazione aperto ora. "Alla fine dovr uscire un piano di valorizzazione _ aggiunge l'assessore allo sviluppo economico Emanuele Piazza _ che sar anche la base per l'acquisizione definitiva dei beni dal Demanio come previst dalle ultime disposizioni legislative". Adesso quindi si tratta solo di rimboccarsi le maniche.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news