LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Restauri live
www.artribune.com, 14/05/2015

Quattro giorni di approfondimento in cui non solo gli addetti ai lavori e gli studenti, ma anche il pubblico di curiosi potr avvicinarsi al mondo del dietro le quinte della scultura.

Da marted 12 a venerd 15 maggio al Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore si terr liniziativa RESTAURI LIVE, quattro giorni di approfondimento in cui non solo gli addetti ai lavori e gli studenti, ma anche il pubblico di curiosi potr avvicinarsi al mondo del dietro le quinte della scultura.
Levento promosso da Databenc (Distretto ad Alta TecnologiA per i BENi Culturali) e dallUniversit di Napoli Federico II in collaborazione con lAssessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e Giovanna Izzo Restauri sas di Massimiliano Sampaolesi & G., si aggiunge al calendario di iniziative organizzate nellambito della mostra Il Bello o il Vero per la riscoperta della scultura napoletana del secondo Ottocento e del primo Novecento.
Per loccasione sar allestito un laboratorio di restauro in uno degli spazi delle splendide sale del Complesso monumentale e, tutti i giorni (dalle ore 11:00 alle 17:30), sar possibile osservare dal vivo i restauratori lavorare con cura al ripristino e risistemazione di opere realizzate tra la fine dell800 e i primi del 900 come Amelia di Federico Percopo, Testa di donna di Francesco Jerace e una scultura di Saverio Gatto (Figura femminile).

La Giovanna Izzo Restauri sas di Massimiliano Sampaolesi & G. nel corso della sua attivit che va avanti, ormai da generazioni, ha curato importanti lavori di restauro su tutto il territorio nazionale, tra cui il Restauro Conservativo ed estetico della sagrestia del Duomo di Siena, il restauro di superfici decorate presso il Teatro Sociale di Bergamo (Lavoro vincitore del premio internazionale DOMUS Europa Nostra come miglior restauro dellanno 2014), il restauro degli affreschi della sala del Collegio dei Giudici al Palazzo della Loggia di Brescia e a Napoli, tra gli altri, il restauro della Guglia di San Domenico Maggiore e la Guglia di San Gennaro.

Le opere che saranno restaurate

Amelia Busto di donna di Federico Percopo
Lopera fu esposta, fuori catalogo, alla mostra della Societ Promotrice di Napoli del 1887, con il titolo di Amelia, al costo di 600 lire. A chiusura dellesposizione, lopera aggiudicata tramite sorteggio al Banco di Napoli, che era socio della Promotrice, nelle cui raccolte, oggi confluite nella Collezione Intesa Sanpaolo, ancora conservata. Nella breve cronaca della scultura presente allesposizione, pubblicata su Il Pungolo (24-25 maggio 1887), si legge: Il Percopo ha messo in mostra un marmo, Amelia. Ha vinto molte difficolt che dipendono appunto dalla composizione del materiale trattato, che presenta intoppo non lieve alla plastica. Ma, infine, con volont e lavoro riuscito. E lopera ammirevole. Questa riflessione sullimpedimento che un materiale duro come il marmo poneva alla modellazione conferma quanto espresso dalla critica italiana nei confronti degli scultori partenopei, quando notava che essi in quanto scultori realisti preferivano al marmo, pi affine alle levigatezze degli esiti classici, materiali pi facilmente modellabili con le mani, pi morbidi al tatto, come la terracotta, che meglio si piegava alla resa realistica delle forme e delle espressioni. Percopo, la cui opera sinscrive nel solco profondo del realismo napoletano degli anni Ottanta, prefer, invece, sperimentare con il busto di Amelia, la resa veristica del soggetto nel marmo, in linea con una delle scelte condotte da Raffaele Belliazzi.

Testa di donna di Francesco Jerace
Jerace plasm le sue opere con sentimento e sguardo rivolto ai riferimenti classici. La modellatura morbidissima combina i passaggi dei volumi facendo emergere i chiaroscuri. Il volto che sar ricostruito che raffigura un volto di donna inscrivibile nel genere del ritratto ed lavorato con semplicit e naturalezza, risultando particolarmente vivo e delicato.

Figura femminile di Saverio Gatto
Si tratta di una scultura che rappresenta la ricerca di Saverio Gatto, artista calabrese, napoletano di adozione, tra valori di armonia classica e volont di resa espressionistica divisa fra aspirazioni monumentali e sapore popolaresco.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news