LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MANTOVA - Risorge la citt illuminista Ecco i suoi tesori scientifici
di Nicola Corradini
15 maggio 2015 la gazzetta di Mantova


Una miniera di scoperte. Strumenti scientifici, animali impagliati, raccolte di minerali e rocce degne di un ateneo. Forse il pezzo pi raro di questa immensa raccolta della stagione illuminista e positivista del Mantovano lo tiene in mano per mostrarlo alla macchina fotografica il direttore scientifico di Master, Riccardo Govoni: uno scintillante compasso ideato e progettato dal matematico della corte francese alla fine del '600. Serviva per calcolare la traiettoria dei proiettili, non per fare semplici circonferenze sulla carta. Era in mezzo all'immensa collezione di strumenti scientifici del Gabinetto di fisica del Palazzo degli studi, l'odierno Liceo Classico Virgilio. C'era, ma nessuno lo sapeva perch non era catalogato. uno dei tanti tesori riscoperti dallo staff di docenti e ricercatori che stanno riorganizzando e ricatalogando l'intero patrimonio custodito al primo piano del liceo e nelle altre istituzioni collegate (la Biblioteca Teresiana e l'Accademia Virgiliana) nell'ambito di un progetto dal titolo lunghissimo ma che ben illustra lo spirito della proposta: Mantova tra illuminismo e positivismo, un percorso inedito tra arti, scienze, luoghi e collezioni. Un progetto legato ad Expo 2015 ma che va oltre Expo spiega Giulia Pecchini, dell'assessorato alla cultura del Comune nel senso che questo percorso si propone di rendere accessibile e fruibile il patrimonio di reperti custoditi non solo nei musei ma anche in Fondazioni, scuole e istituti. E questo percorso non si fermer con la conclusione di Expo. L'iniziativa ha gi un grande merito culturale: quello di rivisitare la Mantova positivista e illuminista, periodo storico e culturale che, come molti altri, sempre stato un po' trascurato rispetto all'enormit di studi riservati alla lunga gloria gonzaghesca. Quanto custodito nelle sale e nei laboratori del Virgilio appartiene al sapere a cavallo di due secoli gloriosi per lo sviluppo del pensiero scientifico. Basta pensare al kit didattico sul magnetismo realizzato nel '700 da una manifattura inglese e finita nell'avanzato laboratorio del Palazzo degli studi. Qui ci sono oltre 200 pezzi spiega Govoni che per l'epoca erano all'avanguardia. Questo dimostra l'attenzione e la mole di investimenti che venivano riservati alla scuola nei primi dell'Ottocento, quando qui c'era gi il Liceo. Inizi dell'Ottocento, vale a dire la breve stagione Napoleonica, quando nei documenti ufficiali compare la scritta "Cittadino" al posto di Suddito. Nella sala vicina ci sono invece Stefania Accordi, geologa e presidente dell'associazione "Per il Parco" e Alessia Goreri, anche lei dell'associazione e ricercatrice. Sono alle prese, la prima con la catalogazione di tutte le antiche collezioni di rocce e minerali conservate (in modo caotico) al liceo e la seconda con gli animali imbalsamati, compreso il coccodrillo osservato da generazioni di liceali inconsapevoli, forse, di trovarsi di fronte a una donazione di Giuseppe Acerbi.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news