LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Una "piaga" a Troina Chiesa San Nicol e altri edifici storici nel degrado
LA SICILIA Marted 12 Maggio 2015 Enna





Troina. E' ridotta in pessime condizioni la chiesa di San Nicol alla Piazza sulla via Conte Ruggero, una delle chiese pi antiche di Troina, cheda alcuni decenni chiusa. Alcuni giorni fa stata aperta per circa mezz'ora, appena in tempo per il sopralluogo di un paio di funzionari della SOpRINTENDENZA ai beni culturali ed ambientali di Enna, che non hanno potuto fare altro che constatare lo stato di degrado in cui versa questa chiesa. Purtroppo non sola la chiesa di San Nicol alla Piazza a trovarsi in queste penose condizioni di degrado. A pochi passi da questa chiesa, sulla via Conte Ruggero che attraversa il cuore del centro storico di Troina d'impianto medievale, ci sono altri edifici di grande valore storico e culturale che si trovano in condizioni di assoluto abbondano: la chiesa dell'Immacolata e l'ex convento dei padri francescani conventuali a met percorso della via Conte Ruggero. In questo convento fu ospitato nel 1535, per tre giorni, l'imperatore Carlo V di ritorno da Tunisi. Da alcuni anni l'ex convento e chiesa sono chiusi. Gli unici ospiti ad entraci sono le colombe e altri volatili, che l'hanno trasformati in depositi di sterco. L'ex convento San Francesco fu costruito nella seconda del 400. La chiesa di San Nicol alla Piazza molto pi antica dell'ex convento dei padri francescani conventuali. Ce lo ricorda Vincenzo Squillaci, ispettore onorario, nel suo rapporto del 1955 alla SOpRINTENDENZA ai monumenti della Sicilia Orientale di Catania sui monumenti antichi della citt di Troina. "Esisteva fin dal tempo della conquista normanna, e forse prima, e Goffredo Malaterra la menzione nella sua opera (De Rebus Gestis Rogerii, Calabriae et Siciliaecomitis et Roberti Guiscardiducis, fratriseius ndr) ", leggiamo nel rapporto di Squillaci. Goffredo Malaterra, il monaco benedettino normanno, venne in Sicilia al seguito del Conte Ruggero con il compito di scrivere la storia del primo insediamento normanno in Calabria e Sicilia. Goffredo Malaterra narra chenella chiesa di San Nicol fu seppellita la salma di Giordano, figlio del Conte Ruggero, morto a Siracusa per febbre sinoca. Ecco come il monaco Malaterra racconta questo triste episodio della vita del Conte Ruggero: "Quando il padre lo seppe, accorse l sperando di arrivare prima che morisse, ma per l'aggravarsi la malattia fu pi veloce del padre. E cos, stabilendo degni funerali, trasport la salma a Troina per seppellirla nel portico di San Nicola".
Silvano Privitera


12/05/2015



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news