LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Il Bigio in un museo sul Garda? Il sindaco di Sal chiede la statua ma la Loggia nemmeno risponde
Maria Paola Pasini
Corriere della Sera - Brescia 16/5/2015

Il Bigio a Sal? Cipani scrive, Del Bono non risponde. Nemmeno due righe di cortesia istituzionale, incalza il sindaco di Sal. Nella missiva - inviata il 18 febbraio scorso dalle rive del lago di Garda era contenuta la proposta-richiesta indirizzata al primo cittadino di Brescia di concedere il colosso di Arturo Dazzi al museo di Sal, il Mu.Sa, che verr inaugurato il 6 giugno prossimo.
Lidea era partita proprio dal sindaco Giampiero Cipani che laveva affidata ad unintervista al Corriere nel febbraio scorso. Subito dopo aveva rincarato la dose il presidente della Fondazione che gestir il Mu. Sa. e del Vittoriale degli Italiani di Gardone Riviera, Giordano Bruno Guerri. A Sal aveva detto il Bigio starebbe benissimo.
Come annunciato, il sindaco della citt gardesana aveva preso carta e penna e aveva scritto allinquilino della Loggia. Toni cortesi, per non dire cordiali. Cipani avanzava la richiesta di concedere al Comune di Sal la tanto discussa statua denominata il Bigio al fine di collocarla nel chiostro del nascituro del Museo Civico Santa Giustina. Quindi collocare il Bigio a Sal aveva scritto Cipani in questo contesto non avrebbe alcun intento celebrativo tantomeno apologetico. La statua potrebbe essere cos musealizzata spiegata ai visitatori agli studenti ai ragazzi attraverso un percorso critico inteso a ricostruire, non certo a condividere, un periodo storico tanto drammatico per gli Italiani. In fondo il progetto poteva avere anche una funzione di alleggerimento dopo le straordinarie pressioni dei mesi (anni) scorsi intorno a questa vicenda. Tuttavia da Brescia alla richiesta nessuna risposta n negativa n positiva Niente dopo quasi tre mesi e questo dispiace. Perch si pu declinare un invito, respingere una richiesta, ma perch non rispondere?
Sullidea di traslocare (anche a tempo determinato) il Bigio a Sal sono tuttavia in molti ad esprimere delle riserve. Il rischio della deriva nostalgica, del sentiment celebrativo sono in agguato.
Sal rieccheggia antiche ferite che vanno medicate poco alla volta. Portare l Era fascista sulle rive del Garda potrebbe riaprirle. Insomma la mossa potrebbe avere effetti dirompenti, trasformando la capitale della Magnifica Patria, per certi versi, in una nuova Predappio.
Giovanni Cigognetti, ex sindaco di Sal dal 1995 al 1999, iscritto al Pd fino al 2013, oggi rappresentante della minoranza Scelgo Sal in consiglio comunale, tra quelli che al Bigio sul Benaco oppongono un no secco e senza condizioni. Motivandolo.
Intanto spiega Cigognetti che in quanto a gestione di spazi urbani e architettura paesaggistica ne sa per mestiere - se in qualche modo posso capire la proposta del sindaco magari un po provocatoria, magari pi legata ad una strategia di marketing turistico, non mi spiego che venga sostenuta da uno storico come Giordano Bruno Guerri. Cosa centra una statua come questa prodotto del ventennio con la storia della Repubblica sociale dal 1943 al 1945? Dal punto di vista storico non regge affatto, improponibile. Non mi sarei mai aspettato da uno storico una proposta del genere. Non parliamo degli spazi. Nel chiostro sarebbe assolutamente un oggetto sovradimensionato, incompatibile. E poi sono in molti ad essere contrari, primi tra tutti i rappresentanti dellAnpi.
Quindi niente Bigio a Sal Per carit se vuole un mio parere personale, la statua o rimane in magazzino o torna in piazza Vittoria. A Brescia. Tertium non datur. Altre possibilit non ce ne sono.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news