LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - Mao, un documento riapre il caso del nuovo direttore
Gabriele Guccione
17 maggio 2015 LA REPUBBLICA



IL NUOVO direttore del Museo di arte orientale, Marco Biscione, non colui che la commissione internazionale di esperti nominata dalla Fondazione Torino Musei per valutare i candidati migliori per quell'incarico aveva indicato come prima scelta. Ha una grande e lunga esperienza dirigenziale, alla quale tuttavia scrivono i professori Gilles Beguin, Giovanni Curatola e Carsten Juhl nella loro "pagella" su Biscione non accompagna comprovate competenze orientalistiche. un manager di lungo corso, insomma, con notevoli esperienze pregresse in campo museale. Ma non un esperto di arte orientale, la disciplina di cui dovrebbe andare ad occuparsi dirigendo via San Domenico a fronte di uno stipendio lordo di 77mila euro l'anno.

Ecco perch l'ex direttore dei musei civici di Udine, nella graduatoria stilata dalla commissione il 16 gennaio, finito al terzo posto, insieme a un altra candidata, l'orientalista esperta di arte cinese Alexandra Wetzel. Prima di lui, in "ordine di preferenza", come recita la lettera che istituisce la commissione internazionale, i tre esperti avevano indicato altri due candidati: al primo posto, Marco Guglielminotti Trivel, attuale curatore del Mao per l'Asia orientale, che i commissari, dopo aver passato al setaccio i 18 candidati che hanno risposto alla selezione per la ricerca del nuovo direttore, hanno giudicato avere "un ottimo curriculum che risponde pienamente al profilo tracciato dal bando". La seconda scelta era invece ricaduta su Elisa Gagliardi Mangilli: "Bibliografa di livello internazionale", scrivono i tre professori.

Eppure, nonostante i giudizi della commissione, la scelta del consiglio direttivo della Fondazione Torino Musei, su proposta della presidente Patrizia Asproni, non caduta sui primi due in graduatoria, ma sul terzo classificato, Marco Biscione. Nulla di illecito, per carit: per assurdo si sarebbe potuto nominare un direttore fuori dalla graduatoria e addirittura fuori dalle candidature pervenute. Ma perch, allora, fare un bando pubblico coinvolgendo una commissione internazionale, per poi stravolgerne, con tutta evidenza, il lavoro svolto?, chiede la consigliera del Movimento 5 Stelle, Chiara Appendino, che sulla questione ha presentato in Sala Rossa un'interpellanza.

La risposta si trova nei verbali del consiglio della Fondazione che il 13 febbraio ha nominato Biscione direttore e che lo ha fatto, si legge nel documento, in considerazione della maggiore esperienza nella direzione museale rispetto agli altri candidati, che presentano un curriculum molto qualificato ma di carattere curatoriale e non direttivo . Insomma, la presidente Asproni ha preferito un manager ad uno studioso e basta. E, per, la consigliera Appendino non contenta lo stesso e chiede le dimissioni di Asproni e Braccialarghe. In effetti resta un mistero il perch, rispondendo in Sala Rossa ad un'altra interpellanza, l'assessore Braccialarghe avesse sostenuto una versione diversa dei fatti: Non c' nessuna graduatoria ma solo un elenco non in ordine di preferenza.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news