LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENETO - Quella chiesa sconsacrata si pu utilizzare per usi profani
17 maggio 2015 IL MESSAGGERO VENETO



La chiesa di Santa Maria della Misericordia stata ufficialmente sconsacrata e venduta il 28 marzo 1973. La firma del documento dell'allora Patriarca Albino Luciani che, nel 1978, divenne Papa Giovanni Paolo I. Allo scadere del termine (20 maggio) imposto da Ca' Farsetti al Padiglione Islandese per la consegna dei documenti necessari a tenere aperta l'esposizione La Moschea dell'artista Christian Bchel, il Ministero dell'Educazione, della Scienza e della Cultura islandese ha fornito la propria spiegazione sulla vicenda, fornendo alcuni documenti. Il primo dimostra che la chiesa in questione stata venduta e chiusa al culto con possibilit di essere destinata a usi profani. Lo ha fatto andando a recuperare il decreto in cui si attesta che la Provincia Lombardo Veneta dei Servi di Maria, non potendo conservare al culto di Venezia la Chiesa denominata Santa Maria della Misericordia e avendone pertanto decisa l'alienazione a mezzo del suo Rev.mo Padre Provinciale, dichiara che il ricavato servir a fare fronte ai debiti che gravano l'amministrazione provinciale. L'Islanda ha inoltre un documento in cui si attesta la destinazione d'uso dell'immobile che pu essere: musei, sedi espositive, biblioteche, teatri, sale di ritrovo, attrezzature religiose. Il Padiglione Islandese si legge in un documento un'esposizione di arte pubblica, aperta a tutti, con il vessillo della Biennale di Venezia, presente in un edificio privato conosciuto come Chiesa di Santa Maria della Misericordia. Secondo le leggi del Comune, completamente legale per le persone di qualsiasi religione (esempio Musulmani) esercitare un culto nelle esposizioni di arte pubblica. Se quindi il rischio che si trattasse di una chiesa ancora consacrata sembra essere stato fugato, rimane per ancora in sospeso la questione del luogo di culto che va al di l del semplice esercizio di preghiera. Venerd scorso, giorno di festa per i musulmani, un centinaio di fedeli si presentato infatti per il sermone dell'Imam islandese Al. Dimostrando che l'immobile viene utilizzato come una moschea. illegale ha detto l'onorevole Emanuele Prataviera che ieri mattina si recato sul posto, esigendo spiegazioni da qualche responsabile perch allora significa che da domani si possono creare moschee in ogni luogo che si spaccia per esposizione. Far un'interrogazione parlamentare. Oltre quindi all'autorizzazione della Prefettura, mancano ancora la Scia (segnalazione certificazione inizio attivit) da portare al Comune e il problema dei bagni realizzati senza permesso. Vera Mantengoli



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news