LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Restaurato il crocifisso miracoloso del Donatello
16 maggio 2015 IL MESSAGGERO VENETO



Il crocifisso ligneo di Donatello, che appartiene alla Chiesa dei Servi a Padova e al quale legato un evento miracoloso, stato riportato all'antico splendore. Il restauro stato eseguito a Udine, nel laboratorio della Soprintendenza di via Zanon, considerato uno dei centri d'eccellenza in Italia, alla stregua di quelli di Roma e Firenze. L'opera un crocifisso scolpito nel legno a grandezza naturale (circa 1,90 metri per 1,90), attribuito all'artista soltanto alcuni anni fa in seguito agli studi di Francesco Caglioti e Marco Ruffini. stato realizzato spiega il parroco della Chiesa dei Servi, padre Cristiano Cavedon, gi parroco della Madonna delle Grazie di Udine probabilmente tra il 1440 e il 1460, quando Donatello si trovava a Padova. Nel laboratorio udinese l'opera rimasta un paio d'anni ed stata sistemata da due restauratori: Angelo Pizzolongo della Soprintendenza di Udine e Catia Michielan di quella di Venezia. Un lavoro durato 2 anni spiega padre Cavedon , portato avanti in collaborazione con vari istituti statali, tra cui la Venaria Reale di Torino. A livello scientifico un contributo importante arrivato dall'istituto nazionale di fisica nucleare del Dipartimento dell'Universit di Torino. Ha dato preziose consulenze l'Opificio delle pietre dure di Firenze per la regia della Soprintendenza di Venezia, Belluno, Padova e Treviso. Entrando nel dettaglio, il restauro consistito nel ripulire la vernice bronzea con cui era stata rivestita la statua e riportare alla luce il color carne sottostante. Per farlo, stato necessario compiere sulla statua tutta una serie di esami. Sono stati eseguiti la tac, la cromatografia per risalire ai colori originari, analisi microstratigrafiche per verificare la composizione dei materiali con cui era stato dipinto il legno dopo essere stato scolpito. L'opera che si trova in mostra al museo diocesano di Padova (assieme ad altri due crocifissi del Donatello) in attesa di ritornare alla Chiesa dei Servi stata protagonista di un miracolo. Nel gennaio 1512, infatti, dal volto e dal petto del crocifisso inizi a trasudare sudore e sangue, il miracolo si ripet durante la Quaresima. Le reliquie indica padre Cavedon sono custodite nella chiesa dei Servi. Questa l'unica opera di un grande artista che si lega a un miracolo. I lavori di restauro sono stati descritti ieri nel corso di un convegno al centro culturale delle Grazie di via Pracchiuso. (l.p.)



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news