LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La nuova vita di Egnazia aprono terme e acropoli
ANTONIO DI GIACOMO
20 MAGGIO 2015 LA REPUBBLICA





COS COME apre finalmente i suoi cancelli ai visitatori l'area dell'acropoli, aggrappata sugli scogli a un soffio dal mare. l'unico luogo che conserva la stratigrafia completa della storia della citt di Egnazia, dall'et del Bronzo fino al Medioevo, spiega Raffaella Cassano, l'archeologa dell'Universit di Bari che, dal 2001, dirige le campagne di scavi all'interno dell'antica Gnatia. Ed lei ad accompagnarci alla scoperta, in anteprima per Repubblica , della "nuova" Egnazia. Che, appunto, serba una pluralit di storie da raccontare. Anche attraverso il nuovo percorso di visita, accompagnato da un inedito sistema di pannelli illustrativi in italiano e inglese e, dulcis in fundo, da un apparato hi tech. Ovvero una serie di tablet che, passo dopo passo grazie alla localizzazione delle coordinate Gps e alla realt aumentata, accompagneranno i visitatori alla scoperta delle vicende di Egnazia e dei suoi resti, venuti a galla in un secolo di scavi. Sar la tecnologia, insomma, a restituire grazie alle ricostruzioni in 3D il senso della vita quotidiana nella citt di Gnatia. Oltre il virtuale, tuttavia, di nuovo, anticipa l'archeologa, da vedere le numerose calcare, cio i grandi forni per la produzione della calce che attestano una grande vitalit edilizia della citt fra il V e il VI secolo dopo Cristo. Mentre grazie a una nuova passerella ci si potr affacciare su quanto resta delle due basiliche paleocristiane, che documentano l'importanza della diocesi di Egnazia, senza dubbio fra le pi antiche in Puglia. Un percorso altrettanto interessante, reso possibile da una recente donazione allo Stato della famiglia Melpignano, sar quello delle mura messapiche. Un lungo itinerario nel quale le fortificazioni risalenti al III secolo avanti Cristo si ritrovano a dialogare con il paesaggio e dunque i suoi ulivi secolari. A rendere possibile quest'opera di valorizzazione del parco archeologico, poi, stato un finanziamento messo a disposizione da Arcus spa, societ partecipata dal ministero dell'Economia, come verr illustrato, pi in dettaglio, venerd e sabato, durante il convegno "Il parco rivela la storia" in agenda nelle sale del museo archeologico di Egnazia. A sottolinearlo Luigi La Rocca, soprintendente archeologo della Puglia, che premette: Questo progetto evidenzia l'inscindibile connessione di un percorso che dalla ricerca e dallo studio, passando per la tutela e la conservazione, non pu che condurre alla valorizzazione e piena fruizione del nostro patrimonio. Fruizione che, insiste La Rocca, passa anche da un completo rinnovamento dei pannelli e dalla produzione di guide su tablet che integrano il racconto tradizionale dell'area archeologica attraverso ricostruzioni tridimensionali e contenuti inediti. E poi c' una particolare attenzione alla visita per il pubblico non vedente per i quale sono state create audioguide e delle mappe tattili, cio dei pannelli che ricostruiscono il percorso archeologico attraverso la scrittura in braille.

In questo senso, conclude La Rocca, questo intervento finanziato da Arcus e condotto in sinergia fra segretariato regionale dei Beni culturali, Soprintendenza archeologica della Puglia e Universit di Bari importante perch ha coniugato la ricerca, e dunque attraverso gli scavi l'ampliamento delle conoscenze, con opere di restauro e conservazione mirate a una fruizione di impianto quanto mai moderno.





news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news