LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Da Santo'Ambrogio alla Darsena paesaggio delle lande di pietra
Andrea Concato - Isabella Bossi Fedrigotti
Corriere della Sera - Milano 23/5/2015

Gentile Isabella Bossi Fedrigotti, ma coshanno che non va gli architetti che si dedicano al nuovo paesaggio milanese? Da anni ormai le ristrutturazioni degli spazi aperti della citt hanno un protagonista assoluto: La landa di pietra. Enormi marciapiedi, acri e acri di lastre di pietra senza riparo, senza appoggio, senza piet. Luoghi da parata moscovita, non piacere milanese. La piazza SantAmbrogio certo mille volte pi bella del parcheggio di prima. Ma perch una landa che attraversarla dinverno ci vuole coraggio e attrezzatura e percorrerla destate una sfida alle martellate del sole? Perch le panchine sono poche e distanti decine di metri luna dallaltra, che quattro amici per fare le chiacchiere dovrebbero urlare a squarciagola da un lato allaltro del viale?
Non c riparo, non c aggregazione, non c piazzetta, non c comunit. Non c vita. Ma lItalia non il Paese delle piazze, cuori delle comunit? (Quando invito un cliente giapponese per la prima volta qui, lo porto con un filo di perfidia a mangiare la sera allaperto in piazza del Carmine. Sorrisi, rondini, gente allegra, la chiesa illuminata, i ciottoli. Normalmente resta muto a lungo. Poi straccia il biglietto di ritorno). questo lo stile del minimalismo razionale, pratico, elegante? Morire congelato da solo su una panchina di piazza SantAmbrogio a met gennaio? Un pensionato che schiatta sotto il sole il 13 agosto cercando di raggiungere la via Terraggio? Piazza XXV Aprile? Lande di pietra. Via Vittor Pisani? Lande di pietra e asfalto. La nuova Darsena? Lande di pietra sullacqua. Piazza XXIV Maggio? Lande di pietra. La piazzetta archeologica sotto il nuovo Palazzo Gorani? Lande di pietra con siepi. La via Ansperto? Landa di pietra. Posso proseguire. Nessun riparo, zero panchine, zero tettoie, pergole, gazebo, bers, verde. E intanto il grande design italiano una volta allanno presenta proprio qui soluzioni innovative per il territorio: ripari, panchine, tettoie, pergole, gazebo, bers, verde. Non capisco quale citt abbiano in mente questi prestigiosi architetti. Si mettono al servizio della vita dei cittadini, o intendono imporre la loro visione? Linee pulite, superfici nitide? Molto chic. Molto pubblicabile. Ma che non si facciano vedere in piazza santAmbrogio. I tipi da panchina al primo accenno di tempo incerto si portano dietro lombrello.
Andrea Concato

Ne aggiungo una di lande di pietra che guardo incredula tutti i giorni: via Moscova, di fronte alla caserma (a un passo qui dal Corriere), lastroni per terra e panchine di marmo, collocate con cura lontano dagli alberelli. Purtroppo ci si mette anche la Sovrintendenza che approva quando non dispone. Sono sbigottita quanto lei.
Isabella Bossi Fedrigotti



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news