LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo. Carrara record: 32 mila visitatori
Daniela Morandi
Corriere della Sera - Bergamo 23/5/2015

L’Accademia compie un mese. E ora anche BergamoScienza ha trovato una sede

La Carrara ha i numeri per raggiungere i 60 mila visitatori entro l’anno. A un mese dall’inaugurazione, registra 32 mila visitatori, se si sommano i 25 mila registrati nelle giornate gratuite dal 23 al 26 aprile e i 7 mila biglietti a pagamento staccati dal 27 aprile. BergamoScienza ha invece trovato una nuova sede all’Urban Center.

L’Accademia Carrara ha i numeri per raggiungere l’obiettivo dei 60 mila visitatori entro l’anno. A un mese esatto dall’inaugurazione, la pinacoteca registra circa 32 mila visitatori, se si sommano i circa 25 mila registrati nelle giornate gratuite dal 23 al 26 aprile e i 7 mila biglietti a pagamento staccati dal 27 aprile. L’ufficialità non c’è ancora. Ma c’è chi parla di una media di 370 ingressi giornalieri con picchi nel fine settimana, specie la domenica che arriva anche a un migliaio di persone, e a punte record come il Primo Maggio con 1.667 biglietti.
Un successo preannunciato e meritato. La Carrara, che in un mese batte il totale di accessi registrati nell’intero anno prima della chiusura (27 mila nel 2007) ritorna alla città e i bergamaschi rispondono positivamente. Ma non solo loro. Nel libro delle firme sono riportati ringraziamenti da Gorizia, Parigi, Bruxelles, Svizzera, Londra, richiamati da Giovan Battista Moroni appena visto alla National Gallery. «Festeggiamo alla grande il primo mese, ora la sfida è mantenere il trend», sostiene Elena Settimini, responsabile Servizi educativi, illustrando un programma che punta a richiamare pubblico tutta la settimana. «L’obiettivo è costruire un legame solido con la città». La volontà è che i bergamaschi riscoprano l’Accademia tornandoci più volte per coglierne le sfumature soffermandosi davanti a un quadro. In quest’ottica è stata realizzata la Carrara card. Al costo di 30 euro, permette di entrare gratis al museo tutte le volte che si vuole durante l’anno in corso. «C’è chi l’ha regalata agli amici milanesi per invitarli a vedere la pinacoteca e fargli visita più spesso», racconta Settimini. Solo lo scorso fine settimana sono state vendute una ventina di card.
Per conoscere le collezioni sotto diversi punti di vista a maggio sono in calendario visite guidate gratuite a cura dell’associazione guide Giacomo Carrara, andate esaurite e in replica a giugno secondo percorsi tematici: dalla ritrattistica partendo da Pisanello a musica e arte con Baschenis; dalla pittura di genere del Seicento al lavoro di bottega; dai dipinti che legano il museo al territorio alle donne nell’arte. Sono inoltre previste visite e laboratori per le scuole e attività per famiglie.
Dopo quella organizzata per la festa della mamma, il 2 giugno si replica per la festa dei nonni che, con i nipoti, entreranno gratis e pagheranno 5 euro per i laboratori. Per avvicinare i giovani dai 20 ai 30 anni domani alle 11 è in programma il Sunday Morning con la performance musicale del trio Powerdove e colazione nell’atrio a cura di Yoguito-Coffee & Bakery, in attesa della caffetteria della Barchessa. Il 4 giugno è atteso il dj set di Elijah Wood, il Frodo del Signore degli Anelli con la chiusura di via San Tomaso.
Durante l’estate i ballerini del gruppo Molecole danzeranno nelle diverse sale ispirandosi alle tele. Ogni venerdì sera, con apertura sino a mezzanotte, presentazioni di libri o conferenze. «Non sono eventi Blockbuster — conclude Settimini —, ma pensati per apprezzare la Carrara, affinché diventi un museo ideale in cui i bergamaschi si identifichino».



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news