LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Memorandum sulla cultura per aspiranti governatori
Enzo dErrico
Corriere del Mezzogiorno 24/5/2015

Le cronache di questi giorni sono la cartina di tornasole di un assunto ormai incontrovertibile: nessuno dei candidati alla guida di Palazzo Santa Lucia interessato ai temi della cultura e del turismo. Non ne parlano o, nel migliore dei casi, li liquidano con iniziative-spot prive di qualunque contenuto programmatico. Tra le tante slide che Caldoro mostra in giro per glorificare i (presunti) successi della sua amministrazione non ce n una dedicata a tali questioni.
E non potrebbe essere altrimenti, visto il bilancio fallimentare della sua gestione: la chiusura del Trianon, il commissariamento del Festival di Ravello, lopaca vicenda dei concorsi al Mercadante, il grottesco braccio di ferro per ottenere il controllo della governance al San Carlo e via di seguito. Di fronte a un simile disastro, qualunque avversario avrebbe gioco facile nellindicare unalternativa. Invece nulla. Perch nulla valgono le incursioni propagandistiche di Vincenzo De Luca essendo scollegate dalla visione complessiva di un settore che innerva lintero corpo della regione: dalleconomia alla civilt della nostra convivenza. Per raggiungere questo risultato avrebbe dovuto mettere al lavoro un trust di intelligenze e professionalit (lantitesi del modello ghe pensi mi , ci penso io, a met tra lo sceriffo meridionale e il cummenda milanese) in grado di realizzare un progetto articolato in pochi punti. Quali? Ecco un breve memorandum riassunto per capitoli. Pu essere utile (per confutarlo o arricchirlo) non soltanto a De Luca, ma a tutti i candidati. Purch si discuta di cultura almeno in questi ultimi giorni di campagna elettorale.
1) Va bene lo spoil system , a patto che il posto dei raccomandati con ricevuta di ritorno venga affidato a professionisti che si identificano con un disegno strategico condiviso. Escludere, se possibile, docenti universitari e altre figure che possano portare in dote conflitti dinteresse. 2) Valorizzare la rete diffusa di esperienze presenti sul territorio, mettendole a sistema. Finora sono state sepolte dalla prepotenza (politica ed economica) delle grandi istituzioni culturali che hanno drenato ogni possibile fonte di finanziamento per tenere in piedi carrozzoni (spesso) privi di una mission artistica di qualit. 3) Creare connessioni virtuose tra cultura e turismo. Un esempio: perch non realizzare, allinterno del porto, un museo interattivo sulla canzone napoletana destinato (in primo luogo) ai crocieristi? 4) Fare in modo che i fondi europei non finiscano dispersi tra cento sagre della salsiccia o, peggio, vengano utilizzati per foraggiare la programmazione ufficiale (e non progetti speciali) nei grandi enti culturali. Si spendano davvero per la formazione dei giovani con la creazione (ad esempio) di unaccademia per le performing arts e di un centro per la cinematografia e la fiction televisiva, settori nei quali un tempo Napoli era allavanguardia. 5) Avviare una riflessione sulluso dei fondi (europei e non) destinati a siti come gli scavi di Pompei, Ravello e i Campi Flegrei. Cosa impedisce di realizzare in queste meravigliose cornici iniziative culturali di livello internazionale, capaci di fare da volano per nuovi flussi turistici e produrre economia?
Ovviamente lelenco potrebbe continuare a lungo. Anzi, si spera che qualcuno dei candidati lo renda pi nutrito o lo stravolga con idee di segno opposto. Tutto meglio del silenzio.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news