LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. La moschea chiusa cos unopera sulla burocrazia
Fabio Bozzato
Corriere del Veneto 24/5/2015

Intellettuali, artisti, curatori: tutti contro la chiusura Vettese: ha sollevato il velo su una mancanza

VENEZIA. Dove sono gli intellettuali che si commuovono per i profughi e dicono sempre le cose corrette?, si chiede lo scrittore Francesco Maino. Si riferisce alla Moschea di Christoph Bchel, il padiglione islandese per la Biennale in corso, chiuso venerd da Ca Farsetti. Maino, lautore del best-seller Cartongesso, di San Don ma con radici veneziane. E stata la sua una delle rarissime voci del mondo della cultura che in questi giorni si sia esposta (con un seguitissimo post in Facebook), nel pieno delle polemiche. Racconta: Alle Gallerie dellAccademia c una tela del Bellini in cui un gruppo di mori si lanciano in acqua per recuperare la Croce di San Lorenzo caduta. Quel gesto non stato ricambiato in questi giorni, tanto meno dai cugini in Patriarcato. Cos dice. Venezia nel 2015 non in grado di contenere unidea nata da un artista? Limmagine oscena di due poveri vigili che chiudono quellidea in nome di un linguaggio disemozionale e amorale come la burocrazia mi ha lasciato senza fiato. Alla fine sta in quel gesto forse il cuore dellopera, pi che sul discorso sociale e culturale riflette il duo di giovani curatori Francesco Urbano Ragazzi, che due Biennali fa erano nel team proprio di Bchel per unaltra azione artistica Alla fine sembra unopera sulla burocrazia. La mancanza di parola colmata dai permessi amministrativi. La chiusura un gesto grave e inaccettabile, secco Salvatore Lacagnina che dirige lIstituto di cultura della Svizzera, il paese di Bchel, che il 15 giugno gli conferir tra laltro il Gran Premio darte 2015. E un artista abituato a lavorare sul confine delle cose standoci allinterno. E un lavoro ambiguo, perch lambiguit il suo materiale. Lui un maestro nel creare eccezioni meravigliose e nel toccare i punti dolenti dei discorsi pubblici.
Se un merito la provocazione di Bchel ce lha, continua Angela Vettese, alla guida di Arti Visive allo Iuav (e anche lei su Facebook con un post molto commentato), aver sollevato un sorta di non-detto soprattutto in centro storico, dove si finge non esista una popolazione e una manodopera musulmana. Quel padiglione ricorda quanti magazzini e posti di fortuna a Mestre e a Marghera sono stati trasformati in moschee e luoghi di preghiera. Alla fine resta levidente realt: la citt da sempre capitale della tolleranza non ha una moschea. Dal punto di vista mediatico lartista ha fatto bingo. Ma se non si sta dentro la provocazione che si lancia, si rischia di creare il vuoto e lasciare la parola alla pancia di populisti e fanatici gli fa eco Marco Baravalle, del Sale Docks, autore ieri di un post su Globalproject A me sarebbe piaciuto che Bchel fosse rimasto, facendo vivere quel Padiglione e assumendosi le responsabilit che pure ha fatto emergere. Penso ad esempio alluso della citt e alla comunit islamica locale. E qui arriva un altro nodo. Il padiglione in realt ha sfatato un altro stereotipo: una comunit musulmana come blocco unico e soggetto passivo che aspetta la concessione di uno spazio come un dono riflettono Urbano e Ragazzi - Invece si dimostrata un soggetto attivo che ha costruito una propria posizione dentro lopera, decidendo ad un certo punto di ritirarsi. Forse il soggetto pi consapevole di quello che stava succedendo.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news