LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ronchi: "Io potrei lasciare, soltanto Merola insostituibile"
di BRUNELLA TORRESIN
24 maggio 2015 LA REPUBBLICA



L'assessore alla Cultura Ronchi alla vigilia dell'estate: "Anni faticosi, citt innovativa e ultraconservatrice. Per la nostra politica culturale pubblica ha pagato"


Nessuno insostituibile in una giunta, l'unico insostituibile Merola. Io credo nella sua rielezione, senza primarie e al primo turno. E lo sosterr, in che forma non lo so ancora. Sono arrivato che la cultura a Bologna viveva solo di Estate e Capodanno. E poi la cultura ha cambiato Bologna". Contento, e combattivo. E per anche affaticato: "Abbiamo lavorato con il coltello tra i denti". Per Alberto Ronchi, assessore alla cultura della giunta Merola, senza tessera di partito, la fatica piuttosto sorprendente. Alla presentazione di Bologna Estate ha addirittura lasciato intendere che fosse la sua ultima volta.

Assessore Ronchi, sul serio, la sua ultima B?
A"Solo nel senso che la prossima non la presenter io, per motivi di par condicio. Poi si vedr".

Ma qual il suo futuro?
"Ci sto pensando. Bologna ha bisogno di continuit e la continuit la d il sindaco. Io credo nella candidatura di Merola senza primarie e nella sua rielezione al primo turno. Io lo sosterr, devo decidere in che forma ".

Lei ci crede, ma il sindaco ci crede?
"Da quel che so io, s. Ha raggiunto risultati non scontati. Anche nella cultura. Abbiamo fatto scelte, affrontato emergenze, perseguito una visione. Non viviamo pi solo di Estate e Capodanno. Abbiamo persino vinto un premio Ubu. E' stato possibile perch c'era un sindaco ".

Questo sindaco.
"Una delle cose che apprezzo di pi di Merola che non ha atteggiamenti leaderistici. Ma in questi tempi di leaderismo spinto, pu essere un problema. Per me che sono un appassionato di surrealismo, la discussione sul secondo mandato assume aspetti divertenti, sembra un film di Buuel".

Come l'ipotesi mai affermata e mai smentita della candidatura del rettore Dionigi?
"No, lui non ha mai detto che disponibile. E in ogni caso non cos rilevante, da qui alle elezioni chiss quanti nomi".

E in questo anno e mezzo che rimane cosa conta di fare?
"Il meglio possibile, ma, lo dico in maniera tranquilla, c' stanchezza. E' stata una consigliatura, come si dice, molto faticosa, per tutti noi assessori, viste le difficolt che attraversano gli enti locali e l'eredit pesante che abbiamo trovato. Abbiamo lavorato col coltello tra i denti, tra conflitti di tutti i tipi".

Conflitti interni al Comune, interni al Pd, o quali?
"I conflitti che fanno parte della storia della citt, che da anni non aveva una politica culturale pubblica. Perci ti scontri con una serie di abitudini, un mondo frazionato e chiuso ad ogni novit".

Si riferisce ai musei? O alle resistenze incontrate anche dalla Fondazione Cineteca?
"A Bologna c' una linea di pensiero innovativa e trasversale, e una linea ultraconservatrice e altrettanto trasversale. La vicenda dei Musei stata travagliata, ma ora Bologna ha standard europei. Perci non si pu pensare che un dirigente del Comune sia anche direttore dell'Istituzione musei. Sulla Cineteca, il dibattito politico stato molto faticoso. Ma la trasformazione in Fondazione ha permesso di salvare il laboratorio di restauro e raggiungere una visibilit prima impensabile".

Un dirigente ai Musei avrebbe permesso di preparare il bando per la nuova direzione con un altro orizzonte.
"S, ma l'emergenza ci avrebbe portati a fare un passo indietro rispetto a un traguardo raggiunto faticosamente. L'Istituzione non una somma di piccoli musei, un soggetto unitario. Questo un obiettivo da perseguire, con autorevolezza. Ha trovato applicazione nel caso di ArtCity, ma dev'essere il modo quotidiano di operare".

Tra i successi lei cita l'Arena del Sole. Per la gratifica di Teatro nazionale a doppio taglio.
"I teatri nazionali avrebbero dovuto essere tre, sono diventati sette, ma il finanziamento " "



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news