LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI-Patrimonio artistico: in Italia ne parla il gotha dell'ingegneria europea
Mattino, 28/05/2015

L'ingegneria europea guarda alla storia e alla cultura italiana. Combinazione preziosa, questa, capace di rappresentare anche un modello di sviluppo possibile e un tassello indiscutibile per la valorizzazione del nostro patrimonio artistico, monumentale ed ambientale.
L'Europa ha scelto l'Italia per svolgere il sessantunesimo Congresso Generale dell'ECCE (European Council of Civil Engeneers), organizzato, in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, a Napoli dal 29 al 30 maggio. "L'ingegnere civile affianca la creatività dell'ideazione alla concretezza della realizzazione. Per questo sa lasciare il segno", spiega Massimo Mariani, neo Presidente designato Ecce e Consigliere Cni.

L'assise congressuale rappresenta d'altra parte anche la conferma del percorso internazionale compiuto dallo stesso Cni di cui una tappa significativa è stato l'appuntamento di Lecce del maggio scorso dedicato al Mediterraneo e rispetto al quale Napoli rappresenta una ideale prosecuzione con l'allargamento della riflessione, sul piano culturale, a tutta l'Europa: "Abbiamo invitato esponenti dell'ingegneria provenienti da tutto il mondo, Medio Oriente compreso, a conferma dello spessore mondiale raggiunto dall'attività del Cni" spiega Nicola Monda, consigliere con delega agli Affari Internazionali del Cni.

La location scelta per la giornata dei lavori di venerdì 29 maggio – la Basilica di San Giovanni Maggiore - rappresenta un significativo esempio di come il mondo dell’ingegneria possa concretamente operare per la tutela, la salvaguardia e – soprattutto - la fruizione del beni artistici e culturali. La Basilica, infatti, chiusa per 42 anni, nel 2011 è stata affidata dall’Arcidiocesi di Napoli, dopo un lungo restauro a cura della Sovrintendenza, alla Fondazione Ordine Ingegneri Napoli, guidata da Luigi Vinci, presidente dell’Ordine di Napoli. La Basilica, restituita al culto e alla città, da allora è sede di eventi formativi, culturali, di mostre d’arte e di iniziative di servizio e di inclusione sociale.

A Napoli si riunisce così il gotha dell'ingegneria civile internazionale per continuare a fornire il proprio contributo per la salvaguardia delle ricchezze artistiche utile a rendere più vive l'Italia e l'Europa in un momento così delicato della propria storia. Un segmento, questo, mai sufficientemente noto delle attività svolte dagli ingegneri: la cura del patrimonio monumentale e la definizione delle prospettive migliori per la sua tutela, il suo potenziamento, la sua valorizzazione.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news