LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Paestum: il santuario di Afrodite e gli stabilimenti ex Cirio, labbandono prosegue
di Manlio Lilli
Il Fatto quotidiano | 28 maggio 2015



Ora vi un bosco, dove una volta vi erano i templi, i teatri, il foro, scriveva nel XVI secolo Berardino Rota, feudatario di Frignano. Da allora larea archeologica di Paestum stata indagata, musealizzata, seppure escludendone delle parti.

Proprio come accaduto per il santuario extra urbano di Afrodite, su un lato della Sp. 276, poco aldil del parco archeologico.

Si vede poco delle strutture antiche sulle quali nel 1908 la Cirio ha costruito uno stabilimento. A quellirragionevole obliterazione nel 2005 la Soprintendenza archeologica ha posto rimedio. Rientrando in possesso dellimmobile. Lidea di procedere ad indagini archeologiche che permettessero di riscoprire il settore ancora ignoto del santuario, il primo step di un articolato progetto che prevedeva il riutilizzo degli spazi dellex stabilimento per un Museo. Sembrava un nuovo inizio. Cos non stato.

I fabbricati industriali in condizioni sempre pi precarie, con la vegetazione che ha ricoperto gli spazi circostanti, utilizzati come discarica. Lo racconta in La Citt di Salerno, Angela Sabetta che si era occupata della questione gi nel giugno 2012. Proceder con una denuncia, chieder al sindaco Voza di avviare gli accertamenti per risalire ai responsabili dellabbandono dei rifiuti, sostiene Marina Cipriani, direttrice del Museo Nazionale e del Parco Archeologico. Insomma degrado e abbandono non sono un problema recente.

I pi di 3 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Campania nellambito del POR-Progetti Integrati Grande attrattore Paestum-Velia per Acquisizione, scavo e allestimento ex Cirio, non hanno prodotto alcun risultato. A parte lacquisto del complesso industriale. Del progetto di recupero dellimmobile moderno per destinarlo a sede museale di esposizione delle necropoli e dei materiali del territorio di Paestum ed a sede di servizi connessi con il Parco archeologico nessuna traccia. Le indagini archeologiche avviate nel 1984 e protrattesi fino al 1985, tuttaltro che concluse.
Un progetto che, nello Studio di fattibilit del 2000-2001, prevedeva un impegno anche maggiore. Pi di 9 miliardi di lire dei quali 2,745 circa per lAcquisizione edifici e aree industriali e demolizioni edifici, 1,2 per scavo archeologico, restauro e musealizzazione e 3,485 per ristrutturazione, allestimento museale e sistemazioni esterne. Bocciate queste misure, ci si accontentati degli oltre 3milioni di euro. Cos nellagosto 2013 si siglato un protocollo dintesa tra il Comune di Capaccio e la Soprintendenza per i Beni archeologici di Salerno, che assegnava allorgano di tutela il compito di progettare e realizzare gli interventi relativi alla rifunzionalizzazione dellex Cirio.

Che intanto continua ad essere anche unarea di sosta comunale, inutilizzata. In attesa che si realizzi, con 4,5 milioni di euro di fondi comunali il sottopasso ferroviario per collegare parcheggio e citt antica. Opera autorizzata dalla Soprintendenza ma avversata da Legambiente. Il prossimo 27 maggio la mobilitazione promossa dalla testata Voce di strada, alla quale ha aderito anche il Comune, permetter di liberare dalle sterpaglie larea archeologica. Per tutto il resto ancora in sospeso non resta che aspettare.

Finalmente, incerti, se camminavamo su rocce o su macerie, potemmo riconoscere alcuni massi oblunghi e squadrati, come templi sopravvissuti e memorie di una citt una volta magnifica. Cos appariva Paestum a Goethe, nel 1787. Non cambiato poi molto da allora.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news