LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARI - Piazza San Pietro artigiani e souvenir al posto delle auto
FRANCESCA RUSSI
21 maggio 2015 LA REPUBBLICA



DICIASSETTE gazebo in legno destinati a ospitare le creazioni degli artigiani locali. Aprir i battenti a fine giugno in piazza San Pietro, a Bari vecchia, il mercatino dell'artigianato. Sar, nelle idee dell'amministrazione comunale e con il benestare della Soprintendenza, la porta di accesso al borgo antico per tutti i turisti che sbarcano al porto con le navi da crociera.

Cos Bari si riappropria della piazza che fu la roccaforte dei clan. Il processo, cominciato anni fa con la confisca degli appartamenti ai Capriati, adesso prosegue con la liberazione dalle automobili e la valorizzazione dell'ampia piazza. Su tutta l'area, infatti, sar vietato parcheggiare. Una promessa fatta dal sindaco Antonio Decaro lo scorso 25 aprile con l'avvio della campagna "Bari per bene" nel borgo antico.

Ma non sar l'unica piazza a essere pedonalizzata. La delibera che approda oggi in giunta prevede la liberazione dalle auto e la riqualificazione anche di piazza Federico II di Savoia di fronte al castello svevo. La piazzetta, considerata dai residenti niente pi che un'area di parcheggio, sar risistemata con panchine e verde e saranno installati i segnali di divieto di sosta. L'operazione dovrebbe andare in porto tra un paio di settimane. Ci vorr qualcosa in pi, invece, ma solo per ragioni legate al bando da pubblicare per i commercianti e gli artigiani, per piazza San Pietro. Ma entro la fine di giugno- assicura l'assessore al Commercio del Comune di Bari Carla Palone - saremo pronti a partire con il mercatino. I gazebo saranno tutti in legno nello stile di quelli montati in piazza Mercantile per San Nicola. Tassativamente vietati altri materiali come il pvc. I crocieristi, cos, potranno entrare nel borgo antico attraverso la salita che porta a piazza San Pietro e fare l gli acquisti di souvenir e oggettini da portare a casa di ritorno dal viaggio.

Bari per bene per noi significa rendere pi bella e pi vivibile la nostra citt per i cittadini residenti e per i tanti turisti che, soprattutto in questo periodo, arrivano nella citt vecchia commenta il sindaco Decaro, primo sostenitore del provvedimento di pedonalizzazione e valorizzazione delle due aree- in questi anni mi sono speso in prima persona per liberare la citt vecchia dalle auto che la occupavano come un grande parcheggio a cielo aperto e per limitare la circolazione dei veicoli che rischiavano in alcuni casi di creare, oltre che un fastidio ai passanti, anche un problema di sicurezza. Oggi dobbiamo continuare su questa strada e non c' occasione migliore del progetto Bari per bene per tornare a chiedere la collaborazione e l'impegno dei cittadini per restituire alla citt vecchia questi due gioielli oggi resi invisibili dalle automobili. Siamo determinati e porteremo avanti questi provvedimenti con la convinzione che tutti si renderanno conto di come possiamo valorizzare i luoghi pi belli di Bari, cos come gi accaduto in altre zone della citt, se li restituiamo alla vita delle persone.

La battaglia per la pedonalizzazione prosegue anche con lo stop ai motorini in via del Carmine e strada Palazzo di Citt. La polizia municipale, dopo aver messo le transenne ai varchi, ha intensificato i controlli. Per ora un'operazione di sensibilizzazione, informazione ed educazione, spiegano i vigili, poi si partir con le multe nei confronti dei trasgressori del divieto.




news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news