LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - L'altra faccia di Cava Ispica
LA SICILIA Domenica 24 Maggio 2015 Ragusa


I grillini: Organizzano la Notte dei musei e nascondono il totale stato di degrado

concetta bonini
Il ponte crollato e mai nemmeno messo in sicurezza, i sentieri del parco archeologicO impraticabili, i monumenti invasi dalle erbacce. Lo stato di abbandono di Cava Ispica, in particolare del versante nord, quello che ricade in contrada Baravitalla, oggetto di una nuova denuncia del Movimento 5 Stelle di Modica, che si concentra sugli elementi di degrado che rappresentano anche una fonte di pericolo per l'incolumit pubblica. "L'intera area, oggetto di opere infrastrutturali, negli anni novanta, per oltre mezzo miliardo delle vecchie lire (per l'esattezza 544.509.287 lire) - denunciano i grillini - invasa oggi, oltre che dalle solite erbacce, da grandi quantit di rifiuti anche pericolosi, come eternit e carcasse di animali, alcune delle quali in stato di putrefazione, con tutti i rischi e pericoli per la salute dell'uomo. Per non parlare dei pericoli costituiti, principalmente, dal ponte crollato di Baravitalla, che chiunque pu liberamente raggiungere, rischiando di finire nella sottostante scarpata e ci a causa dell'assenza di ogni segnaletica volta a segnalare il pericolo e di ogni transenna volta a ostruire il passaggio verso la voragine". Il ponte crollato ormai pi di dieci anni fa, per un'ondata di forti piogge, ed stato chiuso senza altri interventi, nonostante pi volte si sia parlato della possibilit di reperire fondi della Protezione civile.
"A completare il triste e vergognoso quadro - aggiungono i militanti del Movimento 5 Stelle - gli effetti devastanti degli atti vandalici che nel tempo hanno ridotto il luogo uno dei pi degradati e pericolosi della citt della Contea. A quanto pare, le responsabilit istituzionali delle condizioni dell'area sono suddivise tra Comune e Sovrintendenza, gli stessi enti che preferiscono chiudere un occhio nel momento in cui vanno a organizzare, l vicino, sporadiche iniziative di sola facciata (il riferimento alla recente Notte dei Musei, organizzata proprio a Cava Ispica, ndr) ma che, in realt, non hanno alcuna volont di far decollare il vero turismo archeologicO. Si fa presente, che in tale zona vi sono siti archeologici d'importanza mondiale, come la Tomba del re a finti pilastri o la Grotta dei santi, ma che quasi impossibile raggiungerli per l'inaccessibilit dei relativi percorsi". Il Movimento 5 Stelle Modica chiede quindi l'immediata attivazione di Sovrintendenza e Comune "per la bonifica delle discariche abusive presenti, la scerbatura e la pulizia dei percorsi e l'installazione di segnali e transenne volte a evitare che accada l'irreparabile e infine che venga avviata la ricostruzione del ponte, della quale tanti politici, da troppi anni, ne hanno soltanto parlato".


24/05/2015



news

26-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news