LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SICILIA - Cala Giunone messa in sicurezza
LA SICILIA Marted 26 Maggio 2015 Prima Trapani

erice. Iniziati i lavori per il ripristino della spiaggia dopo il cedimento di un muro



Erice. Sostituendosi alla Regione l'amministrazione comunale ha avviato i lavori di messa in sicurezza e ripristino della spiaggia di cala Giunone - storico lido balneare per i cittadini di Pizzolungo Piana di Anchise e di molti trapanesi - dopo che il crollo di un muro in conglomerato cementizio armato a protezione del terrapieno aveva reso il posto assolutamente insicuro e non frequentabile. Per i lavori, affidati con somma urgenza alla ditta valdericina "Mannina Vito s.r.l.", il Comune ha stimato una spesa di 25 mila euro.
nel corso di un sopralluogo effettuato lo scorso 12 maggio alla presenza di rappresentanti del Dipartimento regionale di Protezione civile di Trapani, della Capitaneria di porto, della SOpRINTENDENZA, del Comitato di quartiere di Pizzolungo, di tecnici comunali, anche di Protezione civile, dei vigili urbani e dell'amministrazione della Vetta che stata rilevata l'urgenza della messa in sicurezza del tratto di costa di cala Giunone. Si , infatti, constatato che alcuni blocchi in cemento erano stati trascinati dalle mareggiate sulla spiaggia dove a causa dei ferri che affioravano da essi costituivano un grave pericolo. Anche i massi in pietra, che erano la base del muro in cemento armato, erano diventati instabili per via dell'erosione del mare. Il pericolo era uno smottamento lungo un tratto di costa di un centinaio di metri.
L'intervento di somma urgenza, finalizzato a eliminare rischi per la pubblica incolumit, stato deciso in vista dell'approssimarsi della stagione balneare oltre che per l'impossibilit da parte del Dipartimento regionale di Protezione civile di intervenire finanziariamente, cos come ammesso durante il sopralluogo di 15 giorni fa dalla rappresentante dell'ente. Comune e Capitaneria di porto si erano adoperati gi in passato per istituire un divieto di balneazione del luogo collocando transenne e cartelli che segnalavano il pericolo, ma sempre stato difficile fare rispettare il divieto.
Gli attuali lavori, come evidenziato dal rappresentate della SOpRINTENDENZA lo scorso 12 maggio, dovranno avere "carattere di provvisoriet nelle more della realizzazione di idonee barriere frangiflutti soffolte il cui dimensionamento e ubicazione dovranno essere individuati dal Genio civile Opere marittime". Per un intervento risolutore dovr, comunque, intervenire il Demanio marittimo regionale poich la realizzazione di una barriera frangiflutti dovr essere preceduta da studi e valutazioni di merito da parte degli enti competenti.
Margherita Leggio


26/05/2015



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news