LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GRADISCA - Castello in concessione per 50 anni
28 maggio 2015 il messaggero veneto




Lo Stato cambia strategia per tentare una valorizzazione del castello di Gradisca. "Scottata" dall'esito dell'asta per la cessione a privati del compendio isontino - era andata tristemente deserta -, l'Agenzia del Demanio ha deciso di tentare un'altra strada per recuperare la Fortezza tristemente abbandonata ormai da 30 anni. Il percorso potrebbe diventare ora quello della concessione 50ennale all'investitore che dovesse innamorarsi - e le ragioni potenzialmente ci sarebbero tutte - del complesso castellano. Il tutto in sinergia, come si dice oggid, fra pubblico e privato. Il primo passo verso una nuova formula di valorizzazione del bene demaniale stato illustrato a palazzo Torriani, dove la giunta Tomasinsig ha ricevuto i responsabili dell'Agenzia del Demanio Pierluigi Di Blasio, Rodolfo Rivola e Adele Camassa, il geometra Sannino del Provveditorato opere pubbliche del Friuli Venezia Giulia, e Gianpaolo Gaspari del Dipartimento centrale Cultura della Regione. La delegazione ha dapprima effettuato un sopralluogo all'interno del complesso, per poi fare il punto della situazione nella sede municipale. Le strade che possono essere percorse per giungere a una futura valorizzazione del bene sono due - ha spiegato Linda Tomasinsig - e dovranno coinvolgere vari enti, dal momento che parliamo di un bene pubblico particolare nonch molto tutelato. Fortunatamente, la volont di collaborare c' e oggi stato compiuto un primo passo. Due strade, si diceva. La prima, pi concreta e attuabile nel breve periodo, riguarda l'attesissimo sblocco del finanziamento da circa 950 mila euro che l'immobiliare statale Arcus aveva destinato anni or sono al castello di Gradisca per la messa in sicurezza di parte dei camminamenti e delle coperture del vasto compendio. Il corposo progetto stato redatto dall'architetto gradiscano Franco Bonanno e ha l'obiettivo di rendere nuovamente fruibile (nonch sicura) ai visitatori la passeggiata lungo i camminamenti interni alla fortezza. Quel finanziamento salvo (pareva messo in discussione gi ai tempi del governo Monti; ndr) e a breve contiamo di andare in gara assicura il sindaco. E poi c' l'obbiettivo a lungo termine, quello - per molti ormai una chimera - di coinvolgere un investitore privato. Qui la partita si fa evidentemente pi complessa. Archiviato l'esito poco fortunato dell'asta - ha spiegato l'ingegner Di Blasio dell'Agenzia del Demanio -, il percorso che con i vari enti si vuole percorrere quello di giungere alla concessione 50ennale a beneficio di un investitore privato che recuperi e valorizzi il bene attraverso un'attivit imprenditoriale che non precluda ma anzi valorizzi la pubblica funzione di un compendio storico come questo. Ma prima di giungere a un bando di gara, i vari soggetti (Demanio, Provveditorato, Regione, Sovrintendenza, Comune) dovranno pervenire ad un protocollo d'intesa che andr a fissare gli obiettivi che dovranno essere conciliati con la gestione economica. (l.m.)




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news