LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BARGA - Consultabile il carteggio di Maria Pascoli
30 maggio 2015 IL TIRRENO




gi consultabile sul portale "Giovanni Pascoli nello specchio delle sue carte" all'indirizzo pascoli.archivi.beniculturali.it, il carteggio (corrispondenza) di Maria Pascoli. Il progetto attraverso cui si rendono digitali e corredati da una descrizione informatizzata le carte presenti nell'Archivio Pascoli, gi in compimento da alcuni anni, sta rendendo il prezioso materiale del poeta e della sorella, conservato presso la casa-museo sul colle di Caprona a Castelvecchio, disponibile agli utenti web. Al termine del lavoro, tutti i documenti di Casa Pascoli saranno disponibili online ed impreziositi dalla relativa schedatura. L'ultima parte pubblicata, riguarda le lettere quindi l'epistolario di Maria composto da circa quattordicimila carte relative all'arco temporale compreso tra l'anno della morte del poeta, quindi il 1912, arrivando fino al 1953 ovvero quando l'autrice della propria corrispondenza scomparve. L'importanza della pubblicazione dell'archivio di Maria Pascoli, meglio conosciuta come Mari, rimasta per molti anni in secondo piano rispetto a quello dell'esimio fratello, tanto che lo stesso Mario Donadoni, ovvero la prima figura che redasse l'inventario dei fondi pascoliani nella seconda met degli anni '50, poco curandosene lo giudic di "scarsa importanza". Ma la recente operazione di digitalizzazione e descrizione delle carte pascoliane, a cura della Soprintendenza Archivistica della Toscana, ha condotto verso una nuova attenzione nei confronti del fondo di Mari. Infatti, gli studi recenti fatti durante tali operazioni a Casa Pascoli, hanno permesso di far venire a galla grazie alle lettere di Mari la sua rete di rapporti personali, amicizie, segnalazioni, raccomandazioni, incentrata soprattutto sul piccolo mondo barghigiano vicino alla "signorina di Castelvecchio"; ma nono solo: infatti grazie alle personali relazioni col mondo editoriale, le associazioni culturali e le istituzioni nazionali che si completa arricchire e soprattutto confuta la "scarsa importanza" del fondo. Ebbene, in base a questi motivi affiora la figura di una piccola ma grande donna, come pi volte viene definita, forte e consapevole di s stessa in fatto di capacit e dei propri mezzi, lontana da quell'immagine affidatale dal folklore pascoliano. Adesso, dopo questo importante passo, il lavoro sta volgendo verso le agende di Mari, sulla produzione letteraria e gli altri documenti della "candida soror", come definita da suo fratello Giovanni, il poeta della "Valle del bello e del buono".(f.c.)




news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news