LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Zero danni allambiente La Tav passa lo scoglio Via
di Francesco Romani
GAZZETTA DI MANTOVA 23 maggio 2015

PONTI SUL MINCIO Semaforo verde dalla commissione Via al progetto Tav Brescia-Verona. Come nel 2003, la Valutazione impatto ambientale si conclude con un giudizio di compatibilit positivo, gi inviato al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Ora si attende il parere del ministero dei Beni culturali per chiudere l'istruttoria e sottoporre il progetto all'approvazione del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica. Critico il sindaco di Ponti sul Mincio, Comune direttamente interessato dai cantieri della Tav: La vicenda frustrante dice Giorgio Rebuschi il ministero ha recepito pari pari le indicazioni del costruttore, il Consorzio Cepav2, bocciando sistematicamente i rilievi degli enti locali. Il tratto della linea ferroviaria ad Alta velocit/Alta capacit fra Brescia e Verona stato progettato nel 2003 nell'ambito del pi ampio segmento Torino-Trieste e inserito fra le infrastrutture strategiche della cosiddetta legge obiettivo. I binari sono stati posati sino a Treviglio, nel Bergamasco, mentre la continuazione sino a Brescia stata ultimata (gennaio 2015) al 57%. Nel frattempo, lo scorso anno, la tratta Brescia-Verona ha subito una decisa accelerazione con la suddivisione in lotti costruttivi e la stesura del progetto definitivo da parte del General contractor, ovvero il costruttore designato, il Consorzio Cepav2, a guida Eni, per il quale venivano convocate le conferenze di servizi. Nel frattempo lo stesso Consorzio chiedeva, a fine settembre, l'avvio della procedura di Valutazione impatto ambientale nel corso della quale la Regione Lombardia esprimeva parere positivo con prescrizioni. Il tracciato lungo 72 km fra Rovato (Bs) e Verona, dei quali 50 in rilevato o trincea, 16 in galleria e 6 su viadotto. Altri 12 km sono le interconnessioni con le stazioni di Brescia Est e Verona Merci, mentre il ramo principale passer per Montichiari, per servire l'aeroporto. La linea toccher 16 siti critici per la tutela naturalistica ed interferir con 48 fra allevamenti e impianti industriali. Il fabbisogno totale di inerti (terre e ghiaie) sar di 15 milioni di metri cubi dei quali 10 da riutilizzo degli scavi ed il rimanente dalla cava di prestito di Lograto (Bs). La velocit massima prevista sar di 300 km/h. Sulle 313 pagine del documento finale, tredici raccolgono le 84 prescrizioni. In sintesi vengono dati ulteriori tre anni ai sette gi previsti dai cantieri per la gestione delle cave e degli inerti; viene chiesta l'introduzione di elementi di mitigazione e compensazione (viabilit complementari, percorsi ciclo pedonali ecc) e di compensazione ambientale, storico artistica ed ecologica per una valore di almeno il 3% dell'importo lavori stimato in circa 2,8 miliardi di euro. Maggiore attenzione chiesta sul piano delle acque prevedendo interventi di rinaturalizzazione e riqualificazione ambientale, ma anche misure delle falde in periodo di secca e di stagione piovosa e aumentare le aree di fitodepurazione. Infine occorrer un dettagliato studio naturalistico e della fauna per mappare con sopralluoghi tutte le presenze di vegetazioni e di animali selvatici. Per la tutela del paesaggio, la commissione ha imposto di valutare tecniche costruttive meno impattanti e eseguire una preliminare valutazione estetica con fotosimulazioni.


http://ricerca.gelocal.it/gazzettadimantova/archivio/gazzettadimantova/2015/05/23/mantova-zero-danni-all-ambiente-la-tav-passa-lo-scoglio-via-22.html?ref=search


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news