LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Biblioteche: appello contro un caso di censura

Per aderire potete rispedire l'appello, con firma e qualifica, a Patrizia Lucchini, pattiluck@libero.it

Roma, 25 maggio 2005

L'Associazione Italiana Biblioteche, in riferimento alla vicenda del processo, tuttora in corso, alla bibliotecaria condannata nel 2003 per aver prestato un libro ad una utente minorenne, intende esprimere la propria posizione, in rappresentanza di tutti i bibliotecari italiani, a difesa del diritto di accesso all'informazione e della libera circolazione dei documenti.

Si invitano perci tutti i cittadini a firmare ed a divulgare questo appello, facendo opera di stimolo e di sensibilizzazione affinch sia rigettata ogni forma di censura e difeso il diritto all'informazione per tutti

Il Presidente dell'Associazione Italiana Biblioteche
Prof. Mauro Guerrini


PER IL DIRITTO ALL'INFORMAZIONE, CONTRO OGNI CENSURA
APPELLO

Una prestigiosa casa editrice italiana (Einaudi) pubblica un libro di Virginie Despentes intitolato Scopami. Una biblioteca comunale collocata all'interno di una scuola acquista il libro. Un'utente della biblioteca, una ragazza di quattordici anni, chiede e ottiene il libro in prestito. La bibliotecaria che ha autorizzato il prestito viene per questo denunciata ai carabinieri e condannata dal giudice per le indagini preliminari al pagamento di una multa ai sensi dell'art. 528 del codice penale: l'opera sarebbe oscena e la bibliotecaria colpevole di averla fatta circolare.
La vicenda cominciata nel 2000 ed tuttora in corso. L'interessata ha presentato opposizione alla condanna, e si attende con fiducia l'esito della causa: l'esame attento degli elementi di fatto e di diritto non potr che portare alla piena assoluzione.

Secondo il codice penale, osceno ci che offende il senso del pudore, e non c' nulla di pi vago, ambiguo e controverso del comune senso del pudore. La biblioteca ha certamente il compito di selezionare opere di qualit, che soddisfino i bisogni degli utenti, ma la selezione deve avvenire secondo criteri oggettivi, e non secondo i gusti personali del bibliotecario di turno: a che titolo la biblioteca dovrebbe escludere dalla consultazione un'opera letteraria inclusa in un programma ministeriale a favore dei minori? Chi ha il potere di censurare?

La censura una pratica che caratterizza i regimi dittatoriali; il livello di accesso alle informazioni un indicatore della democrazia.

L'Associazione Italiana Biblioteche, nell'esprimere una propria posizione al proposito, ritiene fondamentale ribadire che la biblioteca da sempre considerata come il luogo in cui si garantisce e si esercita, nelle forme pi ampie, la libera circolazione dei documenti e delle idee da questi veicolati. Lo stesso Manifesto Unesco sulle Biblioteche pubbliche ribadisce che "le raccolte e i servizi non devono essere soggetti ad alcun tipo di censura ideologica, politica o religiosa, n a pressioni commerciali".

Si sottolinea come il processo alla bibliotecaria riguardi un'opera di libera circolazione, su cui non esistono vincoli n segnalazioni di particolari cautele, che non reca in copertina alcun formale divieto ai minori e che non stato sequestrato dalla magistratura e che, anzi, incluso in un elenco di testi consigliati agli adolescenti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell'ambito della campagna contro la droga Il vero sballo dire no.

L'Associazione Italiana Biblioteche invita perci tutti i cittadini, le istituzioni, i mass media a firmare ed a divulgare questo appello, facendo opera di stimolo e di sensibilizzazione affinche' sia rigettata ogni forma di censura e difeso il diritto all'accesso all'informazione per tutti.

Se la censura entra in biblioteca, a uscirne svilita non solo l'istituzione bibliotecaria, ma il profilo democratico del nostro paese nel ventunesimo secolo.


Per aderire potete rispedire l'appello, con firma e qualifica, a Patrizia Lucchini, pattiluck@libero.it



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news