LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Toiano vecchio,il borgo abbandonato riapre per un giorno
di LAURA MONTANARI
21 luglio 2015 LA REPUBBLICA



Dagli anni 60 le sue case sono deserte. Il sindaco: "Sogno il recupero" Il mistero del delitto della Bella Elvira e la razzia della campana

TOIANO uno dei borghi abbandonati del Pisano. Case decrepite, vecchi cancelli, erbacce e gradini ricoperti di vegetazione. E' come le cose che ci lasciamo alle spalle, pieno di richiami e ricordi. A mezzo chilometro da l, c' il nucleo originario del paese, Toiano Vecchio che oggi un parco privato. Oggi apre il cancello a una visita guidata, la prima organizzata dal Comune con una guida speciale, Giovanni Corrieri, tesoriere dell'associazione vie Francigene di Toscana. L'appuntamento per le 9.30 in piazza del mercato a Palaia e la visita consiste in una passeggiata sulla rocca (compresa nei confini della tenuta Villa Lena), un punto panoramico eccezionale e un giardino archeologico con resti di mura medioevali. Ci sono mille storie che riguardano Toiano racconta Corrieri. Quella che forse i pi conoscono riguarda una vicenda di cronaca nera che fece finire questo paese toscano sulle prime pagine dei giornali. Fu per il delitto della bella Elvira o delitto del Corpus Domini. Non si seppe mai chi la uccise tagliandole la gola il 5 giugno 1947 nel boschetto, di certo il fidanzato che and a processo fu scagionato per mancanza di prove. Toiano si trova oggi su un crinale franoso che rende difficile tornare ad abitare nel borgo, non c' per esempio la rete idrica, ma la Regione sta finanziando dei lavori per la messa in sicurezza della zona. In realt nel borgo rimasta una famiglia che ci abita per alcuni mesi all'anno. Abbiamo un sogno spiega il sindaco Marco Gherardini - quello di rimettere Toiano nelle condizioni di poter essere abitata. Serve tempo e investimenti, ma il luogo si presta al turismo e al trekking. Nella visita ripercorreremo le origini di Toiano che sono etrusche e racconteremo come possa essere successo che a Palazzo Vecchio a Firenze sia finita l'antica campana del borgo riprende il racconto Corrieri. E' accaduto nel 1362 quando i fiorentini riconquistarono il castello e costrinsero i pisani a raderlo al suolo ( rimasta la parte bassa di una torre): I fiorentini presero la campana che era il simbolo del paese, era con la campana che si comunicava un pericolo o un'adunata e la portarono a Castelfiorentino e poi a Firenze dove tuttora la toianella si trova e suona a mezzogiorno, a Palazzo Vecchio. Nelle vicinanze di Toiano c' villa San Michele oggi Villa Lena, posseduta da una famiglia russo-francese che ospita spesso artisti in residenza per progetti di arte contemporanea.






news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news