LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

POMPEI - "Gli scavi di Pompei chiusi per assemblea" l'ira dei turisti in coda
ANTONIO FERRARA
25 luglio 2015 LA REPUBBLICA





NAPOLI. La Procura della Repubblica di Torre Annunziata vuole vederci chiaro. Il procuratore Sandro Pennasilico annuncia l'apertura di un'inchiesta sull'assemblea selvaggia agli scavi di Pompei, che ha costretto un migliaio di turisti ad attendere sotto il sole l'apertura del sito per un'ora e un quarto. Fino a quando, cio, il soprintendente Massimo Osanna, rientrato di corsa da Roma, in maniche di camicia si presentato alle 10.15 all'ingresso di Porta Marina con gli archeologi in servizio, alcuni custodi e personale Ales per aprire i cancelli, accolto da un applauso dei turisti in attesa. Un danno incalcolabile lo ha definito il ministro dei beni culturali Dario Franceschini. Cos si fa del male ai sindacati, ai lavoratori e all'Italia ha aggiunto. Una vergogna internazionale rincara la dose il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che annuncia iniziative per sanzionare i responsabili. Stremato, il soprintendente Massimo Osanna parla esplicitamente di colpo basso, un ricatto e di un comportamento irrispettoso nei confronti di centinaia di turisti non responsabili ed estranei a vicende interne all'amministrazione. Nonostante la mia disponibilit al dialogo, alcune sigle sindacali sono venute meno alle garanzie che mi erano state riservate, un atteggiamento irresponsabile . Osanna ha avviato gi un'indagine interna.

Rammaricato anche Roberto Bolle che stasera si esibisce all'interno del Teatro grande degli scavi. Durante l'agitazione sindacale di Filp, Unsa e Cisl Fp (che si poi dissociata) era sul palcoscenico per le prove dello spettacolo "Roberto Bolle & Friends". Sono venuto qui per realizzare il sogno della mia vita confida Bolle e lo spettacolo di stasera sar un omaggio all'unicit di Pompei. Non la prima volta che la "guerra dei custodi" paralizza il sito archeologico pi celebre al mondo. Gi un anno fa vi furono analoghe scene. Sullo sfondo, il conflitto per l'impiego di personale reclutato da Ales spa (societ in house del ministero) in attivit di vigilanza, che le sigle sindacali rivendicano a s. Nella vertenza anche il mancato pagamento di spettanze per festivit natalizie e notturni. I sindacati si vergognino tuona il presidente della commissione Unesco Giovanni Puglisi. Non un problema di mancanza di risorse per assumere ragiona Giuliano Volpe, presidente del Consiglio superiore dei beni culturali ma di difesa corporativa di interessi sindacali. E se per Massimo Osanna, soprintendente di Pompei, stato un colpo basso, mi hanno dato anche del fascista per aver aperto i cancelli , per il segretario Cgil Campania Franco Tavella la protesta danneggia l'immagine della regione .

Contrari alla serrata Daniela Volpato della Cils Fp, mentre il coordinatore di Flp Bac Rinaldo Satolli rivendica il metodo usato a Pompei per fare emergere una situazione al limite della sopportazione.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news