LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sentenza del Consiglio di Stato: il Mibact richiamato ai doveri di tutela del paesaggio

Andrea Costa ci segnala

UNA RECENTISSIMA E IMPORTANTE SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO CHE RICHIAMA IL MIBACT AI SUOI PROPRI IMPRESCINDIBILI DOVERI DI TUTELA DEL PAESAGGIO.

Dal sito dell'Associazione Onlus ecologista "Gruppo d'Intervento Giuridico".
Il Link: http://gruppodinterventogiuridicoweb.com/2015/08/06/il-consiglio-di-stato-sottolinea-il-dovere-della-tutela-del-paesaggio/


La sentenza Cons. Stato, Sez. VI, 23 luglio 2015, n. 3652 rappresenta un importante passo nella piena definizione dei ruoli e dei compiti delle varie amministrazioni competenti nel procedimento di valutazione di impatto ambientale (V.I.A.).

Nel caso di specie, il Giudice amministrativo dappello ricorda e ribadisce che il Ministero per i Beni e Attivit Culturali e il Turismo ha il diritto-dovere, costituzionalmente garantito (artt. 9, 117 cost.) di salvaguardare i valori ambientali e paesaggistici del Bel Paese: alla funzione di tutela del paesaggio (che il MBAC qui esercita attraverso esprimendo il suo obbligatorio parere nellambito del procedimento di compatibilit ambientale) estranea ogni forma di attenuazione della tutela paesaggistica determinata dal bilanciamento o dalla comparazione con altri interessi, ancorch pubblici, che di volta in volta possono venire in considerazione.

Qualsiasi attenuazione, nella traduzione provvedimentale, condurrebbe illegittimamente, e paradossalmente, a dare minor tutela, malgrado lintensit del valore paesaggistico del bene, quanto pi intenso e forte sia o possa essere linteresse pubblico alla trasformazione del territorio.

Nel procedimento di V.I.A. il parere del MIBAC in ordine alla compatibilit paesaggistica non pu che essere un atto strettamente espressivo di discrezionalit tecnica, dove similmente al parere dellart. 146 d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 lintervento progettato va messo in relazione con i valori protetti ai fini della valutazione tecnica della compatibilit fra lintervento medesimo e il tutelato interesse pubblico paesaggistico: valutazione che istituzionalmente finalizzata a evitare che sopravvengano alterazioni inaccettabili del preesistente valore protetto. Nel caso di specie, il progetto Terna s.p.a. di un elettrodotto ad alta tensione, il Ministero ha espresso il parere favorevole (nota n. 38241 del 20 dicembre 2010), disattendendo la precedente posizione negativa espressa con il parere della Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici del Friuli Venezia Giulia con nota prot.n. 10889 del 24 novembre 2010, ha basato il proprio cambiamento di giudizio esclusivamente sulla considerata impossibilit di realizzare lelettrodotto in cavo [sotterraneo]. Non si tratta di valutazioni inerenti leventuale compatibilit paesaggistica dellopera, ma di considerazioni inerenti un preteso interesse superiore alla realizzazione dellelettrodotto, cosa che non di sua cura, secondo lautorevole avviso del Consiglio di Stato.

Aspetto, comunque, non trascurabile linopinato avvio dei lavori nonostante il contenzioso giurisdizionale amministrativo in corso: Terna s.p.a. ha realizzato circa il 70% delle opere previste e ora si pone il rilevante problema di come utilizzare quanto gi fatto, integrandolo con le modifiche necessarie (es. interramento di parte della linea elettrica) per salvaguardare i valori ambientali/paesaggistici tutelati (vds. Il Corriere della Sera, I giudici: Stop allelettrodotto. Ma ormai costruito al 70%, 29 luglio 2015).

dott. Stefano Deliperi



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news