LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

SARDEGNA - «Mostre spettacolo e ricerca autentica»
di Costantino Cossu
08 settembre 2015 LA NUOVA SARDEGNA

SASSARI Igino Panzino torna sulla mostra dei caravaggeschi ospitata a Palazzo Ducale. E lo fa allargando il campo della riflessione ad alcuni nodi di politica culturale. Un inizio di dibattito al quale, nei prossimi giorni, seguiranno altri interventi, a partire da quello del direttore dell'Accademia di Belle Arti, Antonio Bisaccia. Sgarbi dice che lei mette in dubbio il valore dell'allestimento e l'autenticità di alcune delle opere esposte… «Non ho mai voluto mettere in dubbio l'autenticità o il valore, anche se non del tutto omogeneo, dei quadri esposti. Ho semplicemente voluto dire che per fare una bella mostra non è sufficiente mettere su una raccolta di bei quadri; se bastasse questo, sarebbe più facile allora aprire al pubblico i magazzini dei nostri musei, che sono appunto degli accumuli acritici di bellissime opere, risparmiando di molto sull'organizzazione di eventi espositivi vari. Soprattutto una mostra storica acquista significato principalmente se contribuisce allo sviluppo della lettura critica del momento esaminato, un progetto espositivo così vincolante non può ridursi a una generica dichiarazione d'intenti divulgativi. Consideravo, inoltre, come sia difficile esaminare, soltanto attraverso una mostra, la complessità e la portata di un fenomeno storico, come quello in oggetto, che arriva a illuminare, con la sua luce particolare, anche i nostri tempi». Ci riuscì, nel lontano 1951, con una celebre mostra che si tenne al Palazzo Reale di Milano, Roberto Longhi… «Sì, quella mostra aveva lo stesso titolo che Sgarbi ha dato alla mostra sassarese: "Caravaggio e i caravaggeschi". Solo che Longhi per allestirla impiegò un po' più di tempo: ci lavorò quasi due anni». Sgarbi parla di critiche verso di lui mosse dall'odio… «Vorrei rassicurarlo dichiarando pubblicamente che il sottoscritto non lo odia per niente; non arrivo a dire che lo amo, ma sono disposto ad ammettere che talvolta, soprattutto quando riesce a smettere i panni del rissoso personaggio televisivo mi riesce anche simpatico». E sui rilievi che le sono stati mossi dal sindaco Nicola Sanna? «Per quanto riguarda ciò che ha detto il nostro sindaco, che rimane persona stimabile, con tutti i miei limiti so bene anch'io che il Musa non rientra nelle disponibilità del nostro Comune. Nulla però impedirebbe ai nostri amministratori, quando dovessero ricevere proposte che ritengono interessanti, di girarle agli enti più idonei, senza causare perdite culturali alla città. Questo soprattutto quando si è convinti della bontà delle iniziative e si ha, come ha candidamente confessato il nostro primo cittadino, consapevolezza del fatto che il Comune, allo stato attuale, non possiede strutture espositive adeguate». Altro tema di discussione è il contratto stipulato dal Comune con l'Accademia di Belle Arti. «Su questo sarebbe necessario aprire un capitolo a parte. Diversi sono, infatti, gli interrogativi che si pongono. Per esempio, siamo sicuri che la catalogazione e la conservazione dei beni culturali siano compiti che rientrano nelle mansioni dell'Accademia? Non esistono forse altre istituzioni preposte a queste specifiche funzioni? Possiamo, di questi tempi, permetterci inutili sprechi? Per quanto riguarda poi le mostre dedicate a Tavolara, non ho mai avuto niente da ridire in merito. Per concludere, in attesa del bilancio finale della mostra sui caravaggeschi, darei un piccolo suggerimento: non si potrebbe adottare, anche per le manifestazioni culturali, lo stesso sistema che si usa nella realizzazione di opere pubbliche, quello cioè di esporre un cartello che contenga tutte le informazioni relative a enti promotori, finanziamenti, responsabilità amministrative e quant'altro? Un segnale di trasparenza che potrebbe essere molto utile».




news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news