LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bologna. Il Compianto bellezza di tutti
Maria Giuseppina Muzzarelli
Corriere di Bologna 16/9/2015

Cosa avrebbero detto i pensatori medievali di fronte al Compianto a pagamento? Avrebbero sbarrato gli occhi. Perch si tratta di chiese, aperte a tutti, che altrimenti rischiano di diventare musei.

I pensatori medievali, ai quali di quando in quando faccio riferimento per professione ma anche per passione (e qualche volta per ricavare spunti o conforto), condividevano alcune idee: che il tempo di tutti (loro dicevano di Dio), che il sapere di tutti (dicevano sempre che di Dio) e che dunque non si poteva pagare a qualcuno tempo e sapere, cose di cui non si deteneva la propriet. Ovviamente si trov un sistema per salvare il principio e nel contempo gli interessi dei maestri dellUniversit (si diceva Studio), ad esempio, che si facevano pagare non per il sapere che distribuivano, ma per la fatica (labor) del diffonderlo. Sospendiamo il discorso su tempo e sapere, occupiamoci di bellezza e pensiamo alla cattedrale di Notre Dame (e pi localmente al nostro Compianto ). Interrogati se far pagare per vedere unarea di Notre Dame o di Santa Maria della Vita, avrebbero sbarrato gli occhi anche coloro che inventarono con fantasia il sistema per far pagare il tempo (quello detto di tutti) nel caso di prestito di denaro, dove davvero fra il momento dellanticipazione e quello della restituzione scorre solo del tempo. Avrebbero sbarrato gli occhi anche, ma non solo, perch si tratta di chiese: aperte a tutti, ce lo ha appena ricordato Papa Francesco dicendo che se non sono e restano aperte diventano musei. Ecco, in un museo ha senso far pagare il biglietto (magari non sempre e non a tutti). Diverso in una chiesa, anche se si entra solo per vedere magnifiche opere darte. Sono opere che fanno parte della chiesa, della sua storia, della sua funzione. Opere che dovevano rendere magnifico il luogo, far pensare, educare, commuovere. E poi, concretamente, proviamo a immaginare la situazione: entro in chiesa e posso vedere gratis una Santa Rita dipinta da un pittore minore, ma per vedere nella cappella accanto una bella Vergine con il bambino devo pagare. Gratis la modestia, la bellezza a pagamento. Se volgo lo sguardo di qua la visione libera, se di l ostacolata da una paratia che protegge da sguardi gratuiti un capolavoro. Capisco che preservare questi luoghi costa e che si devono cercare sostenitori, ma sostenitori disposti a mantenere la fruizione per tutti, a conservare intatta la chiesa nella sua completezza, fatta di opere mediocri e di altre magnifiche. A questi sostenitori renderemo merito, faremo sconti: qualcosa andr pensato (dobbiamo essere educati in questo senso), ma lascerei proprio per ultima lidea della visione a pagamento di unopera bella che parte integrante di una chiesa come quella di cui stiamo parlando. Unopera che i bolognesi sentono fortemente come loro, che tornano di frequente a vedere e che accompagnano altri a vedere. Unopera alla quale sono legati persino modi dire: la mia nonna mi diceva, se assumevo unaria disperata, di non fare la Maria del Compianto e si riferiva al nostro Compianto, lunico che conosceva. Facciamo che la bellezza di tutti almeno l dove era stata pensata e realizzata per tutti in una chiesa che, ci appena stato ricordato, deve essere aperta a tutti.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news