LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Cultura negata,ecco la mappa. Chiusi, sconosciuti e dimenticati "Ecco i monumenti negati"
ANTONELLO CASSANO
LA REPUBBLICA 16 settembre 2015



IL PAESE con il pi grande patrimonio culturale chiuso al pubblico. La parafrasi alla frase diventata ormai luogo comune quando si parla di Italia e di arte d'obbligo se si considera l'enorme patrimonio culturale sconosciuto ai pi, "vietato" al pubblico per vari motivi: carenza di personale, mancanza di denaro per il ripristino architettonico o pi semplicemente incuria. il destino che avvolge anche alcuni tesori pugliesi.

L'ultimo caso riguarda il castello di Manfredonia, 11mila visitatori l'anno solo negli Open days, punto di incrocio tra turismo religioso e vacanziero. A luglio scorso un pullman carico di turisti e diretto verso il castello, ha scoperto solo al momento dell'arrivo all'ingresso che questo era inaccessibile. Chiuso da marzo scorso per lavori di messa in sicurezza degli spazi. Il castello dovrebbe riaprire a fine novembre. Problematiche normative legate alle leggi sulla sicurezza e alla particolare tipologia dell'immobile spiegano dalla Soprintendenza archeologica pugliese hanno reso obbligatoria la chiusura. Una decisione che non piaciuta ai sindacati: Cos si danneggia il turismo. Si poteva pensare a un modo di aprire anche solo parzialmente la struttura dice Matteo Scagliarini della Cgil quello che sta succedendo nel castello di Bari e a Castel del Monte, anche questi interessati da lavori.

Ma quello di Manfredonia solo uno dei tanti beni pubblici nascosti e inaccessibili al pubblico perch chiusi o poco valorizzati. Ad elencarne alcuni ci ha pensato Dino Borri, professore ordinario di Ingegneria del territorio al Politecnico di Bari e presidente del Fai Puglia. Per esempio, a Putignano dice il docente nel cuore del centro storico c' palazzo Romanazzi-Carducci. Era sede dell'Ordine di Malta, con tanto di giardino pensile. Fu donato al Comune nel 1967. Non mai stato aperto. Poi ci sono quei beni aperti, ma difficilmente fruibili. il caso della necropoli di Canosa, inaccessibile per ampia parte, conferma Borri, che all'elenco aggiunge anche il Botromagno di Gravina, un parco archeologico in citt: Questo non inaccessibile, ma difficile da conoscere. Sarebbero utili delle guide.

Pi o meno quel che servirebbe anche all'altro parco archeologico di Monte Sannace di Gioia del Colle, il pi importante centro dell'antica Peucetia fra sesto e quarto secolo avanti Cristo. E che dire del museo civico di Canosa? Assoggettato a molte restrizioni, commenta l'urbanista riferendosi a palazzo Iliceto, che ospita gran parte del materiale archeologico canosino. Le stesse restrizioni che ostacolano la visita dello straordinario museo nazionale dell'antichit di Ruvo dove ci sono forme di messa a disposizione del pubblico che magari vorremmo vedere potenziate. Ma anche la vastissima consistenza dell'architettura rupestre di Massafra, Gravina, Mottola e Laterza esposta a intemperie. Un caso di totale abbandono.

L'elenco dell'arte inaccessibile si tinge di giallo quando si parla dei beni del museo di Santa Scolastica a Bari, in particolare dei vasi canosini gialli e rossi, una produzione straordinaria e unica nel mondo greco. Si dice siano stati restituiti in parte ai musei di appartenenza come Ruvo e Canosa. Il timore che qualcuno sia andato disperso.

Risulta impossibile da visitare il castello Alfonsino di Brindisi, affacciato sul mare. Gli ultimi "visitatori" si sono visti a maggio. Erano dei vandali che hanno rotto la catena dell'ingresso e danneggiato una porta. I pochi fortunati che invece hanno messo piede nella secentesca chiesa del Monte di Piet a Barletta parlano di un tesoro custodito nel centro storico. Un luogo straordinario , fruibile solo in occasione delle funzioni religiose dell'Arciconfraternita Real Monte di Piet. Difficile fare un elenco dettagliato dei tesori inaccessibili: Non esistono file digitali - commenta Borri - Basta questo per farci capire come siamo messi.






news

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

05-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 5 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news