LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Colosseo, nuovo scontro Franceschini-sindacati
Maria Rosaria Spadaccino
Corriere della Sera - Roma 22/9/2015

Da un parte i sindacati per i quali la situazione si è sbloccata solo grazie alla mobilitazione dei lavoratori, dall’altra il ministro Dario Franceschini che sfodera le comunicazioni ufficiali per dimostrare che il 17, giorno prima dell’assemblea che ritardato apertura del Colosseo, già sapevano dell o sblocco dei fondi per i pagamenti degli arretrati. «Non è vero - risponde la Cgil - la comunicazione è arrivata il 18 mattina». Per Susanna Camusso ci si è dimenticati di lavoratori che hanno garantito turni di 11 ore senza ricevere i compensi. E ieri in Campidoglio è arrivato Francesco Palumbo, neo direttore per la valorizzazione del patrimonio culturale della sovrintendenza capitolina.

L’ultimo scontro si è consumato ieri tra il ministro Dario Franceschini e i sindacati, per l’assemblea di venerdì scorso che ha ritardato l’apertura del Colosseo (e di altri siti e musei) di tre ore.
Uno scontro duro che finirà il 24 settembre davanti all’Autorità di garanzia per gli scioperi. Giovedì prossimo sono stati convocati il ministero per i Beni e le attività Culturali, l’Aran, la Fp Cgil, Cisl Fp e la Uil Pa «al fine di procedere ad un primo esame delle problematiche connesse all’ipotesi di un accordo sulle prestazioni indispensabili da garantire, in caso di sciopero, nei musei e nei luoghi della cultura, così come previsto dal decreto legge n.146 del 2015, pubblicato ieri sulla Gazzetta Ufficiale».
Nella battaglia di ieri da una parte il ministro Franceschini che tira fuori le lettere con cui ha comunicato ai sindacati lo sblocco dei fondi per gli arretrati del 2015, il giorno precedente all’assemblea incriminata. «Basta dietrologie. Ecco le comunicazioni ufficiali che, meglio di ogni altra cosa tolgono ogni dubbio sui tempi ed i modi di emanazione del decreto legge per la fruizione del patrimonio storico ed artistico della nazione». Il responsabile del Dicastero snocciola le date significative dell’interlocuzione tra la direzione generale del bilancio e le parti sociali, fino a quella più importante: «Il 17 settembre, ossia il giorno prima dell’assemblea al Colosseo, è stata inviata una lettera alle organizzazioni sindacali per comunicare l’autorizzazione al Mef al pagamento dei 49,8milioni di euro per il Fondo unico di amministrazione del 2015 e che il decreto di ripartizione sarebbe stato emanato il 21 settembre. E ieri è stato firmato dal direttore generale Bilancio il decreto che chiude la questione degli arretrati del 2015».
E dall’altra i sindacati che smentiscono questa ricostruzione. «È vero che abbiamo avuto lo sblocco dei fondi 2015. Ma la comunicazione è arrivata la mattina del 18 (giorno dell’assemblea), non il 17 come dichiarato dal ministro. Il problema che ci sono ritardi endemici e strutturali che lo stesso ministro riconosce», commenta su Facebook, Cladio Meloni della FP Cgil. «La verità sugli arretrati è che i fondi sono stati sbloccati non grazie al ministero, ma solo grazie alla mobilitazione».
Nella diatriba interviene la leader Cgil Susanna Camusso, «i dipendenti del Mibact che hanno osato fare un’ assemblea, reato di lesa maestà, hanno sostenuto per un anno turni di 11 ore, facendo straordinari per garantirne l’apertura di monumenti e siti archeologici. Si dà per scontato che si possano scaricare sui lavoratori le inefficienze delle politiche sui beni culturali».
Ieri è stato nominato Francesco Palumbo, nuovo direttore della Direzione valorizzazione del patrimonio culturale della Sovrintendenza capitolina. Il dirigente dal prossimo primo ottobre curerà, tra l’altro, la gestione di tutte le risorse di provenienza pubblica.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news