LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una giungla tra i templi di largo Argentina "Lavori fermi da mesi"
SARA GRATTOGGI
23 settembre 2015 LA REPUBBLICA




UNA "giungla" di erbacce e sterpaglie avvolge le rovine dell'area sacra di Torre Argentina. E i tubi innocenti del cantiere che appare abbandonato da mesi. Della lastra in vetro temperato che da fine ottobre avrebbe dovuto permettere ai visitatori di "camminare nella storia", sospesi sulle rovine di et repubblicana di fronte al tempio dedicato alla Dea Feronia, ancora non c' traccia. Cos come dell'intervento sul podio del tempio dedicato alla Dea Fortuna Huiusce. La rinascita dell'area sacra che da questo autunno, come annunci il Comune a marzo, avrebbe dovuto diventare interamente fruibile ai visitatori sembra, insomma, ancora lontana. un vero peccato che l'area archeologica sia chiusa al pubblico e che sia ridotta cos, commentano i turisti che si affacciano dall'alto. E che, dopo aver sceso pochi gradini, ripiegano su una veloce visita alla colonia felina.

Gli interventi di restauro dell'area e dei templi B e C, finanziati con fondi Arcus Spa e inaugurati nel marzo scorso, si sono interrotti appena un paio di mesi dopo l'inizio perch il direttore dei lavori andato in pensione, spiegano dalla Sovrintendenza capitolina. Che ha da poco nominato la nuova responsabile, dopo che un altro papabile ha rinunciato all'incarico. Ora, assicurano dagli uffici di piazza Lovatelli, il cantiere riprender presto. Ma il ritardo accumulato (di circa 5-6 mesi) non consentir di rispettare i tempi previsti per l'apertura al pubblico con visite guidate.

Per ammirare la pavimentazione originale in tufo del tempio C (II secolo a.C.) o quella di et domizianea in blocchi di travertino costruita dopo l'incendio dell'80 d.C. ricollocata su una struttura metallica a scomparsa, cos da permettere le visite anche all'area sottostante risalente al VI secolo a.C. bisogner probabilmente aspettare la prossima primavera. Un peccato, visto l'altissimo interesse del pubblico per l'area dove Giulio Cesare fu assassinato, dimostrato dal tutto esaurito registrato durante le ultime visite guidate organizzate in occasione delle Idi di Marzo.

Nel frattempo, spiegano dalla Sovrintendenza, i pochi fondi che abbiamo per il taglio dell'erba e la manutenzione del verde vengono usati per interventi a rotazione in tutte le nostre aree. E, con la ripresa del cantiere, dovrebbe toccare anche a Largo Argentina.





news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news