LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I progettisti diventano paesaggisti
FRANCESCA GUGLIOTTA
26 settembre 2015 LA REPUBBLICA






Edifici che scompaiono tra le pieghe della terra. Hotel fatti della stessa sostanza della scogliera circostante. Grattacieli con un cuore primordiale di pietra. Sono le architetture litiche pi virtuose realizzate negli ultimi anni nel mondo. A premiarle l'"International award architecture in stone", il riconoscimento biennale giunto alla quattordicesima edizione organizzato da Marmomacc e rivolto alle grandi opere in materiale lapideo: 31 progetti situati in 18 Paesi, selezionati da una giuria composta da Francesco Dal Co, docente presso il dipartimento di architettura dell'universit di Venezia, Juan Jos Lahuerta della Barcelona School of Architecture (Etsab), Werner Oechslin del Federal Institute of Technology di Zurigo (Eth), Cino Zucchi dell'universit di Milano e Vincenzo Pavan dell'universit di Ferrara. Quest'ultimo, ideatore del premio e curatore dell'area culturale di Marmomacc, spiega il valore dei progetti scelti: Sono opere molto diverse tra loro, ma accomunate dall'uso della pietra locale e delle antiche maestranze. Il risultato sono edifici pubblici, luoghi di culto, musei, abitazioni e alberghi sapientemente integrati nel paesaggio. Sul podio anche i piccoli studi: Abbiamo premiato per la prima volta un architetto turco, Emre Arolat, per una moschea realizzata nella periferia di Istanbul nel 2012. L'elemento che rende il progetto parte del paesaggio la scelta del materiale e la sua posa in opera: la pietra locale stata utilizzata nella sua forma pi rustica, in elementi semplici che ricordano le costruzioni rurali. Ha la stessa concentrazione basaltica della scogliera sulla quale sorge il Giant's Causeway Centre, lo spazio di accoglienza turistica ad Antrim, in Irlanda del Nord: Il duo creativo formato dall'irlandese Roisin Heneghan e dal cinese Shih-Fu Peng ha ideato nel 2014 una struttura proprio partendo dal materiale locale, il basalto, e costruendo un edificio asimmetrico che si confonde con le rocce.

Poi tra i premiati due nomi di fama internazionale: Max Dudler che con l'Atelier WW ha impiegato la pietra in chiave moderna, come un materiale "industriale" per rivestire gli edifici a torre di Zurigo, ultimati nel 2013. E David Chipperfield, che con il museo Jumex di Citt del Messico ha vinto la sfida progettuale di far emergere un edificio in un contesto urbano disordinato. Per risolvere il problema l'architetto e il suo studio hanno creato un edificio pi piccolo rispetto a quelli vicini, donandogli identit con un tetto dentato che richiama le coperture delle fabbriche. Il risultato un monumento "gentile" che si impone in modo delicato nel contesto urbano.

Infine, un premio alla memoria ad Adalberto Libera, per aver sperimentato negli anni Cinquanta un'unit abitativa orizzontale nel quartiere Tuscolano a Roma, una residenza di ispirazione mediterranea. Gli schizzi, i video e i prototipi delle opere sono in mostra durante Marmomacc nell'area culturare Architecture&Design tra i padiglioni 2 e 3; i vincitori saranno premiati il 2 ottobre alle 10 presso l'area Forum del padiglione 1.



news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news