LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MASSA MARITTIMA - Le vecchie poste finiscono allasta per 58.000 euro
di Alfredo Faetti
29 settembre 2015 IL TIRRENO



Massa Marittima, il Comune vende lo storico edificio di Valpiana. Con quel denaro verranno realizzati lavori di manutenzione


MASSA MARITTIMA. una palazzina, o meglio una casa, dinizio secolo. Una struttura storica, insomma, tanto da finire sotto alcuni vincoli dalla Soprintendenza dei Beni Archeologici.

Per anni loccupante, Poste Italiane, ha chiesto al proprietario, il Comune di Massa Marittima, di rimetterlo in ordine, di ristrutturarlo, ma lappello sempre finito nel vuoto, vista lincredibile mole di lavoro che questa avrebbe comportato. Semmai, lamministrazione propose un trasloco a spese proprie, come poi avvenuto. Saranno passati un paio danni da allora, quando lufficio postale di Valpiana stato spostato vicino allacquario, lasciando vuota la vecchia sede costruita proprio davanti la chiesa. E dato che ormai la situazione si cos delineata, il Comune ha deciso di vendere quella palazzina per cinquantotto mila euro. Soldi che, se laffare andr in porto, resteranno comunque nella frazione.

Lamministrazione infatti, spiega il sindaco Marcello Giuntini, ha deciso di investire le risorse derivanti da questa vendita interamente per lavori su Valpiana, cos come avevamo gi preannunciato negli incontri pubblici presso la frazione, lultimo tenutosi lo scorso agosto; naturalmente verranno tenute presenti anche le indicazioni dei residenti, emerse in quelle occasioni. Le speranze di arrivare a unofferta concreta sono molte, dato anche il prezzo dato dalla perizia stilata dai tecnici degli uffici. Cinquantottomila euro per una struttura che nel centro di Valpiana, in piazza delle Ferriere, costruita da due ampi locali, uno dei quali dotato di servizi igienici e caldaia, per una superficie totale di circa 80 metri quadrati. Certo, serviranno dei lavori di manutenzione sullo stabile, ma la base dasta a cui verr battuto sembra una cifra abbordabile, data la sua capienza.

Serviranno gli stessi lavori che i residenti hanno richiesto per anni, quando l dentro era attivo lufficio postale con i suoi mille inconvenienti. Uno su tutti e forse il pi esplicativo, i guasti dellinverno 2013, quando la pioggia che filtrava dal tetto bagn i computer, mandandoli in tilt. Anni in cui Poste chiedeva al Comune una ristrutturazione massiccia dello stabile, sentendosi rispondere con una controfferta per il trasloco in unaltra sede, sempre a Valpiana: quella dove si trova tuttora. Molte le discussioni a riguardo, capaci anche dinfiammare le primarie del 2014, ma amplificate quando salt fuori il piano di chiusura di Poste Italiane spa, lo stesso su cui si di recente espresso il Tar.

Tempi passati comunque, anche se le crepe nellintonaco sono rimaste, ma almeno hanno abbassato il prezzo. Coloro che intendano partecipare alla gara dovranno far pervenire, entro il termine perentorio del giorno 26 ottobre 2015, la modulistica allegata al bando, appositamente compilata, presso lUfficio protocollo
dellente, in piazza Garibaldi 9-10, a mezzo posta con raccomandata, mediante agenzia di recapito autorizzata o tramite consegna a mano. Non far fede il timbro postale. La procedura di aggiudicazione si terr presso lufficio comunale incaricato, il giorno 27 ottobre 2015 alle ore 9.



news

01-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news