LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PUGLIA - Porte aperte alla citt sotterranea degli ipogei
ANTONIO DI GIACOMO
29 novembre 2015 LA REPUBBLICA




A BARI IL PRESEPE torna in grotta e, per la prima volta, svela un patrimonio storico, artistico e archeologico altrimenti invisibile. Accadr, a partire dalla prossima settimana, e per tutti i weekend di dicembre, con l'inedito progetto del Natale negli ipogei, promosso dall'associazione culturale Hic Locus Est e sostenuto dall'Ance Bari-Bat e realizzato in collaborazione con l'assessorato allo Sviluppo economico del Comune di Bari. In pratica, in cinque diversi siti cittadini, immersi nelle periferie, i baresi e non solo potranno visitare una serie di presepi artistici, realizzati per l'occasione dall'associazione di artigiani SpaccaBari, e soprattutto andare alla scoperta, altrimenti impossibile, dei "contenitori" che li accoglieranno.

Si tratta della chiesa rupestre di Santa Candida, risalente al IX secolo dopo Cristo e fortunatamente sopravvissuta nella lama Picone, dell'ipogeo Cammarata a due passi dall'aeroporto, dell'ipogeo Grotta del Monaco (al villaggio del lavoratore), della chiesa rurale del Salvatore a Loseto nuova e infine della Torre Pelosa, a Torre a Mare. A idearlo e curare il progetto lo storico e speleologo Sergio Chiaffarata, consulente del sindaco per gli ipogei e insediamenti rupestri del territorio di Bari, che anticipa: "E' un'occasione preziosa perch la citt possa riappropriarsi per la prima volta delle sue radici pi antiche. Nel passato, infatti, le occasioni di visita a Santa Candida sono state piuttosto rare, e se ne deve merito all'Archeoclub Italo Rizzi, mentre possono ben dirsi un inedito assoluto le aperture straordinarie degli ipogei Cammarata e Grotta del Monaco". Un discorso a parte, spiega Chiaffarata, per la chiesa quattrocentesca del Salvatore, il solo segno del passato a sopravvivere fra le architetture seriali della periferia di Loseto nuova eppure inaccessibile alle visite, se non in circostanze pi uniche che rare. "E' un piccolo gioiello e un bell'esempio di insediamento religioso rurale fra Tardo Medioevo ed et moderna, a cominciare dal suo profilo architettonico fortunatamente oggetto di restauro conservativo alcuni anni fa. Ma al suo interno che vi si celano gli elementi di maggior interesse, ovvero una serie di affreschi risalenti al Quattrocento, alcuni dei quali preservati mentre altri purtroppo sono stati coperti da affreschi realizzati fino al secolo scorso. Altri ancora, invece, sono andati perduti. Un ulteriore dato sulla chiesetta, infine: all'interno dell'edificato, ma all'aperto, cinque botole solo l'ultima testimonianza del fatto che, ai piedi della chiesa, vi fosse un ossario ipogeo dove a suo tempo sono state rinvenute centinaia di sepolture". A giorni online sul portale istituzionale del Comune di Bari i dettagli sull'iniziativa, a cominciare dalle indicazioni per raggiungere ciascun sito coinvolto nel Natale negli ipogei, le visite, anche guidate, si terranno ogni sabato e domenica di dicembre (dalle 9,30 alle 12,30) e con ingresso gratuito.

Non solo. "Nell'intento di valorizzare questo patrimonio conclude Chiaffarata in ogni sito saranno installati dei pannelli informativi che, in estrema sintesi, racconteranno la storia dei luoghi". Ma va da s, naturalmente, che si tratta soltanto di uno dei primi passi, eppure preziosi, per valorizzare il patrimonio della Bari sotterranea disseminato fra campagne e periferie urbane. Quanto al sostegno al progetto per Beppe Fragasso, presidente dell'Ance Bari-Bat, si tratta della nostra maniera di essere presenti all'interno della citt e dei suoi processi di sviluppo culturale ed economico. Per quanto ci possibile riteniamo importante apportare un contributo alla promozione del territorio. Nel caso di specie, se pensiamo alla rete degli ipogei, si tratta di un patrimonio che, se opportunamente valorizzato, pu senza dubbio contribuire a rendere Bari pi attrattiva. Perch dobbiamo fare in modo che chi va in Grecia si fermi qui a Bari, almeno una notte prima e una notte dopo al rientro, ma perch questo accada necessario offrire contenuti.





news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news