LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma, sul Palatino Il ristorante pi suggestivo del pianeta?
di Manlio Lilli
il Fatto quotidiano | 30 novembre 2015



Trasferiremo la biblioteca a Palazzo Altemps cos potremmo utilizzare quel piano con una bellissima terrazza per offrire servizi ai visitatori del Palatino, che un luogo bellissimo ma non offre nessun confort a chi lo visita. A dirlo stato il Soprintendente speciale per il Museo di Roma, il Colosseo e lArea archeologica di Roma Francesco Prosperetti, agli inizi dello scorso luglio. Lesito di un ragionamento sullaccoglienza, introdotto da una constatazione. Effettivamente notava il Soprintendente trovo incredibile che si possa pensare di far camminare per ore il turista sotto il sole tra Palatino e Fori senza dargli la possibilit di un punto dove ristorarsi, riposarsi ed avere informazioni, bisogna pensarci e fare qualcosa di concreto al pi presto. I camion-bar, da tempo padroni delle postazioni commercialmente pi appetibili del centro storico della citt, sono stati spostati altrove.
Pubblicit

Cos, non senza ragione, Prosperetti rifletteva su come offrire servizi ai fruitori dellarea archeologica centrale. Una necessit per uno spazio allaperto molto vasto, ma privo di spazi per la ricreazione. Una legittima preoccupazione per il Soprintendente. Idea, quella di riutilizzare il secondo piano e la terrazza dellAntiquarium per servizi ai visitatori del Palatino, delineata meglio alla fine di Agosto. Inequivocabili le sue parole: Dobbiamo servire almeno tre target diversi. Tra questi ci deve essere per forza un target alto. Unidea usare il piano alto e la terrazza del Museo Palatino. Per capirci, si tratta di un appartamento di 130 mq pi terrazze nel luogo pi panoramico della citt e nel luogo pi bello del mondo: il ristorante pi indimenticabile e suggestivo del pianeta.

Nei giorni scorsi sul sito de LEspresso stata pubblicata la notizia dello stanziamento di fondi ad hoc. Circa 1 milione di euro inserito nel bilancio per il prossimo triennio. Bilancio approvato da pochissimo tempo. Dunque si sarebbe entrati nella fase operativa delloperazione. A dispetto della scarsa rilevanza che il tema ha finora incredibilmente avuto, rimangono alcune evidenti criticit, a partire dallo spostamento a Palazzo Altemps della Biblioteca ospitata al secondo piano dellimmobile. Solo un particolare trascurabile, secondo Prosperetti. In realt qualcosa di pi se il trasloco di libri diventa necessario per lasciare spazio ai tavoli del nuovo ristorante esclusivo.

E che dire del traffico veicolare che comporter la trasformazione? Via vai, se non di mezzi privati, almeno di quelli collegati ai rifornimenti dellesercizio commerciale. Circostanza, soprattutto questultima, che sembra in palese contraddizione con il contesto. Come sar possibile giustificare il transito di furgoni e autovetture allinterno dellarea archeologica centrale? Mentre si pedonalizza via dei Fori imperiali si crea un corridoio proprio allinterno del sito archeologico? In questo modo verrebbe adottato quello che anche il semplice buon senso sconsiglierebbe. In nome di cosa, lo si sa. Lo ha sostenuto Prosperetti. Lo ha ripetuto pi volte Franceschini.
Pubblicit

Per larchitetto chiamato a guidare la Soprintendenza romana, I luoghi dellarcheologia sono attrattivi: sfondo ideale per realizzazioni virtuali, teatro, spettacoli, musica, arte, ha detto alcuni mesi fa a proposito dellutilizzo del Circo Massimo per i concerti. Probabilmente omettendo che i luoghi dellarcheologia possono diventare anche prestigiosi contenitori di servizi. Per il Ministro, poi, non si pu pensare solo alla tutela: Bisogna valorizzare con bookshop, servizi multimediali e ristoranti, ha dichiarato.

E questo il punto nodale. La valorizzazione del patrimonio culturale, intesa secondo la definizione che il Mibact stesso ne d, consiste nellesercizio delle funzioni e nella disciplina di tutte quelle attivit a cura dellAmministrazione dei Beni Culturali volte a promuovere la conoscenza del patrimonio nazionale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione del patrimonio stesso ad ogni tipo di pubblico, al fine di incentivare lo sviluppo della cultura. Definizione tra le cui righe si ricorda (a ragione) come tutti questi interventi devono essere effettuati in forme compatibili con la tutela e in modo tale da non pregiudicarne le fondamentali esigenze.

Chiedersi se la realizzazione del ristorante pi indimenticabile e suggestivo del pianeta, identificata da Prosperetti come unoperazione di valorizzazione, non tradisca le indicazioni del Mibact, appare lecito. Interrogarsi se un luogo esclusivo in uno spazio culturale pubblico come larea archeologica centrale, non sia una contraddizione, potrebbe essere utile. Naturalmente a patto che si abbia la convinzione che i luoghi della cultura e i loro servizi debbano essere per tutti. A patto che non si rincorra lidea che i siti archeologici e gli spazi museali, i palazzi storici e tutto quello che comprende il patrimonio culturale, non siano altro che location. Straordinari ed esclusivi involucri di eventi per lintrattenimento e ristoranti.
Invece molto probabile che presto ci sar la possibilit di gustare piatti di un noto chef seduti a un tavolo affacciati sul foro romano. Se non sar una sconfitta per una certa idea di cultura poco ci manca. Ma forse non saranno in tanti ad accorgersene.



news

05-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 5 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news