LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI-La Regione ai direttori dei musei: "Lavoriamo insieme a un Expo della cultura"
Antonio Ferrara
Repubblica-Napoli, 04/12/2015

L'incontro con Maffettone a Donnaregina. "Facciamo rete, un momento di svolta per Napoli e la Campania"

La Regione ai direttori dei musei: "Lavoriamo insieme a un Expo della cultura"
Paolo Giulierini, Gabriel Zuchtriegel, Mariella Utili, Massimo Osanna e Mauro Felicori
STATI generali dellarte nel gennaio 2016 e poi lExpo della cultura da tenersi ogni anno in tutta la Regione coinvolgendo musei, centri di ricerca, universit, mondo dellinformazione e della creativit, attorno a un tema unico. questa la proposta che il filosofo Sebastiano Maffettone, consigliere alla cultura del governatore Vincenzo De Luca, lancia ai direttori dei musei autonomi della Campania nellincontro promosso dalla soprintendenza di Pompei, Electa e fondazione Donnaregina al Museo diocesano.

Maffettone, da una settimana anche presidente della fondazione Ravello, annuncia anche listituzione di una scuola di management per i beni culturali e artistici nella cittadina amalfitana, che consentirebbe di destagionalizzare lofferta. Si pu fare - spiega Maffettone - finanziabile, facciamo un accordo di programma e partiamo: il 23 per cento dei fondi europei in Campania sono destinati ad ambiente, cultura e turismo.

Il club dei direttori muove i primi passi e inizia a elaborare strategie, a immaginare iniziative, a fare rete, come invoca Massimo Osanna. linizio di un cammino insieme. Le soprintendenze sono state troppo chiuse - dice Osanna - oggi vedo un fermento positivo. Lavorare insieme serve anche per redistribuire i flussi turistici e allentare la pressione su Pompei, 3 milioni di visitatori. Punta al valore del museo come strumento di dialogo il direttore di Paestum Gabriel Zuchtriegel, mentre Mauro Felicori, che guida la Reggia di Caserta si chiede: Quanto impara oggi chi visita un museo? E quanto ha voglia di tornarci? La sfida di tutti noi di come rendere pi accattivante lesperienza museale.

Soprattutto con lapertura del turismo culturale ai mercati extra-europei, come ricorda Paolo Giulierini, direttore dellArcheologico: La nostra narrazione museale rivolta prevalentemente al pubblico di cultura occidentale, dobbiamo attrezzarci per i nuovi pubblici . Da Giulierini la richiesta alla Regione di veicolare allestero il messaggio di una Campania che ha arte, beni culturali perch chi viene qui deve aver chiaro il quadro della nostra straordinaria offerta. Gabriel Zuchtriegel, larcheologo tedesco che si sta occupando di Paestum, sottolinea il valore della raccolta fondi come senso di appartenenza al museo, aprendo al rapporto pubblico-privato, uno dei compiti al quale sono chiamati i nuovi direttori. Tentando di rompere quello schema che vuole la Campania fatta solo di Pompei.

La ricchezza del territorio deve emergere realmente - sottolinea Mariella Utili, direttore del Polo museale campano - e bisogna smetterla con gli assi preferenziali. Allora, il motivo-guida : parlare al cittadino, non solo al turista. Il pubblico il nostro primo problema ricorda Pierpaolo Forte aprendo la conversazione nel Museo diocesano. I musei sono tutti diversi - aggiunge il presidente della fondazione Donnaregina - ma il pubblico resta fondamentale. Il legame tra arte e pubblico - spiega il filosofo Maffettone - intrinseco. Larte vale in s, non serve per fare altro, ma larte un bene pubblico.

I direttori Felicori, Giulierini e Zuchtriegel (Sylvain Bellenger non era

a Napoli), il soprintendente Osanna, il direttore regionale Utili, il presidente Forte disegnano una rete possibile. Maffettone lo intuisce, e mette sul piatto due progetti. A partire dagli Stati generali dellarte di gennaio nei quali individuare il tema per un anno di cultura in Campania. Per il 2017 propongo come tema 25 secoli di contemporaneo. Un contenitore finanziabile: yes we can, facciamolo aggiunge fiducioso.



news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news