LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Caccia a fondi privati tra Case dei bambini e serate in biblioteca
04 gennaio 2016 LA REPUBBLICA



È LA Milano che con Expo si è scoperta sempre più meta turistica e culturale, quella che viene disegnata. La Milano che, nel 2015, ha ampliato la sua mappa dell'arte e della conoscenza.

Per Francesca Balzani la città deve diventare ancora di più «capitale delle imprese creative » e la cultura deve essere vista anche in termini di Pil (culturale, appunto) e di crescita e opportunità economica. «La bellezza è il migliore argine anche contro il degrado dell'ambiente », dice. È per i vari operatori del settore che la vicesindaco pensa a uno sportello unico digitale per semplificare tutte le autorizzazioni. Una proposta riguarda l'investimento attraverso un fondo urbano su tutte le biblioteche di quartiere da trasformare anche in spazi di incontro. E, accanto «a un rilancio della Scala», serve anche «un aiuto concreto ai teatri fuori dal centro».

Pierfrancesco Majorino guarda a esempi come Fondazione Prada e Hangar Bicocca. E su questo modello dice: «Serve una grande opera da far nascere con i privati in ogni Zona». In ogni quartiere vorrebbe creare anche una "Casa del bambino" con attività per i ragazzi e corsi di formazione per il lavoro dedicati alle madri. L'assessore lancia una scommessa: vuole estendere con gli editori Bookcity per tutto l'anno e riaprire un cinema pubblico in città, mentre negli spazi della Città metropolitana di via Soderini immagina una "Biblioteca della conoscenza". Sull'area di Expo, poi, bisognerebbe riservare oltre 100mila metri quadrati «a opere legate alla musica dal vivo»: tra il teatro all'aperto, locali e sale prove.

Cultura è una parola chiave che anche Giuseppe Sala vuole sviluppare e che declinerà in quel programma che verrà presentato a breve. Per ora ci sono le linee guida di un modello da sviluppare. Per Mr Expo, Milano ha già tanto. Ecco perché, più che pensare a nuovi musei di arte contemporanea, bisognerebbe puntare su due aspetti su cui sta lavorando. Il primo riguarda la promozione della grande ricchezza culturale che già oggi la città offre, progettando «circuiti privilegiati per i turisti e lavorando sui nuovi mercati». Il secondo filone di approfondimento riguarda i finanziamenti per la cultura. Con un obiettivo: attirare investimenti privati e dall'estero.

(a.gall.)



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news