LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lo splendore del Volterraio restaurato
di Luigi Cignoni
08 gennaio 2016 IL TIRRENO

PORTOFERRAIO Il primo lotto dei lavori di ripristino è completato. A renderlo noto è il Parco nazionale dell'Arcipelago toscano. A primavera ripartirà il cantiere per ristrutturare le strutture adiacenti. E sempre nella bella stagione il castello del Volterraio (ricade sotto la giurisdizione del Parco nazionale dell'Arcipelago toscano) sarà, sia pure in parte, visitabile da tutti coloro che vorranno raggiungere il forte medievale e avere così un'idea di come funzionava l'antica struttura difensiva elbana. Il primo intervento all'interno del maniero è stato portato a termine dall'impresa ‘Cominio' di Roma, che si è aggiudicato l'appalto, eseguendo gli interventi di messa in sicurezza dell'intera struttura per la spesa di 385mila euro. Per quanto riguarda la seconda parte del progetto firmato dall'architetto Nicola Gallo, c'è già il finanziamento (il parco ha inserito nel bilancio relativo all'anno in corso la cifra di cinquecento mila euro che saranno spesi in toto per finanziare l'intero progetto di recupero del Volterraio). Si tratta di sistemare i vecchi camminamenti e completare alcune rifiniture che non sono state terminate. «Tutto questo non impedirà ai visitatori del castello – aveva detto il presidente del Parco nazionale dell'Arcipelago toscano, Giampiero Sammuri nel corso della presentazione del bilancio dell'ente – di effettuare delle escursioni sulla sommità del colle su cui poggia la vecchia fortificazione; almeno un camminamento sarà agibile; l'accesso comunque alla struttura sarà comunque garantita». Il cammin di ronda sarà recuperato nella seconda parte degli interventi, insieme anche alla sistemazione del sentiero che dalla strada provinciale, all'altezza delle casematte militari, conduce al forte. Resta il fatto che il Parco ha rispettato la tabella di marcia per quanto riguarda l'intervento sul castello. Il presidente Sammuri aveva detto che il 2016 sarà l'anno della definitiva consacrazione e la completa agibilità del forte. In questa maniera, dopo anni trascorsi nel più completo abbandono cui hanno fatto seguito un lungo periodo per avviare tutte le pratiche burocratiche necessarie all'avvio dei lavori e ottenere le autorizzazioni del caso da parte della Soprintendenza di Pisa, il castello del Volterraio tornerà così a far meravigliare di sé i visitatori che potranno godere della sua struttura e dell'invidiabile panorama che da qui si gode sull'intero golfo di Portoferraio. Unico castello all'Elba che è stato recuperato dall'incuria e strappato al degrado strutturale.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news